Norris: "Non voglio intromettermi nella lotta per il titolo"

Il pilota della McLaren ha tirato fuori un giro impressionante con il quale ha centrato il terzo crono, ma ha ammesso di avvertire un po' di tensione perché non vuole influire nella lotta tra Verstappen e Hamilton.

Norris: "Non voglio intromettermi nella lotta per il titolo"

Nell’intenso duello per la pole tra Max Verstappen e Lewis Hamilton ci si attendeva che i rispettivi compagni di squadra riuscissero quantomeno a monopolizzare la seconda fila. A sorprese, invece, è stato Lando Norris a conquistare il terzo tempo.

Il pilota della McLaren, protagonista negli ultimi appuntamenti di prestazioni opache, è riuscito a migliorarsi nell’ultimo tentativo per poi fermare il cronometro sul riferimento di 1’22’’931. Un crono straordinario, specie considerando non solo il vantaggio di 16 millesimi su Sergio Perez (oggi quarto), ma anche il distacco inferiore al mezzo secondo accusato da Lewis Hamilton.

Norris è così riuscito a regalare un sorriso alla McLaren in un finale di stagione nel quale il team di Woking ha pagato a caro prezzo prestazioni plafonate ed episodi sfortunati che l'hanno costretto a retrocedere in quarta posizione nel Costruttori.

“Non so da dove ho tirato fuori questo giro” ha dichiarato un Lando Norris estremamente soddisfatto al termine delle qualifiche.

Il pilota inglese ha spiegato di aver dato il massimo in occasione dell’ultimo tentativo realizzando un giro pulito che alla fine ha pagato.

“Già nel primo tentativo mi ero migliorato molto anche se avevo commesso qualche errore, mentre nel secondo tentativo ho realizzato un giro pulito. È stato un terzo tempo sorprendente”.

Lando Norris, McLaren MCL35M

Lando Norris, McLaren MCL35M

Photo by: Charles Coates / Motorsport Images

Norris è riuscito a brillare in un sabato nel quale l’attenzione di tutti era ovviamente focalizzata sui due principali rivali per il titolo.

Domani, in occasione dell’ultimo appuntamento della stagione, Verstappen ed Hamilton partiranno dalla prima fila, mentre Norris sarà spettatore privilegiato di questo duello dalla terza casella.

L’inglese, però, ha ammesso di avvertire un minimo di tensione perché non vuole compiere manovre che possano influire nella battaglia per il campionato.

“Sono un pochino nervoso perché voglio restare fuori da questa lotta, vedere cosa combinano nel corso dei primi giri o durante tutta la gara”.

“Non voglio intromettermi troppo perché potrebbe essere fonte di grandi controversie. Non so se attaccare o meno, ma farò del mio meglio e se ci sarà la possibilità cercherò di coglierla”.

condividi
commenti
Podcast F1 | Chinchero: "Red Bull si era nascosta bene. Max grande favorito"
Articolo precedente

Podcast F1 | Chinchero: "Red Bull si era nascosta bene. Max grande favorito"

Articolo successivo

Podcast F1 | Bobbi: "La pole di Max non è figlia della scia"

Podcast F1 | Bobbi: "La pole di Max non è figlia della scia"
Carica i commenti