Niki Lauda dimesso dall'ospedale di Vienna 2 mesi dopo il trapianto polmonare

condividi
commenti
Niki Lauda dimesso dall'ospedale di Vienna 2 mesi dopo il trapianto polmonare
Giacomo Rauli
Di: Giacomo Rauli
24 ott 2018, 15:34

Il presidente non esecutivo della Mercedes inizierà la fase di riabilitazione a Vienna, che durerà diverse settimane.

Niki Lauda inizia a vedere la luce alla fine del tunnel. Il 3 volte campione del mondo di Formula 1 è uscito dall'AKH Vienna Hospital, in cui era ricoverato ormai da due mesi e mezzo dopo essersi stentito male nel corso delle sue vacanze fatte a Ibiza.

All'ospedale della capitale austriaca è stato sottoposto a un trapianto di polmone e, dopo diverse settimane, gli è stato consentito di fare ritorno a casa.

Per il presidente non esecutivo della Mercede si prospetta un'intensiva riabilitazione che durerà diverse settimane. Per cui Niki non tornerà nel Paddock per supportare il suo team prima della prossima stagione.

L'ospedale di Vienna ha confermato che il 69enne continuerà a ricevere assistenza legata al trapianto di polmone alla Medical University di Vienna.

Lo scorso mese di agosto il responsabile del reparto dell'ospedale viennese dedicato alle malattie polmonari, Mark Idzko, aveva dichiarato di aver prescritto una terapia immunosoppressiva a Lauda, che aveva portato a un significativo miglioramento della situazione respiratoria.

Nel corso della sua degenza a Vienna, Lauda è stato colpito da una malattia polmonare acuta, che ha costretto i medici a spostare il 3 volte iridato di F1 nel reparto di Terapia Intensiva.

Per questo motivo i medici hanno imposto il trapianto polmonare per scongiurare l'ipotesi di decesso del paziente. Ricordiamo che all'inizio del trattamento i medici avevano affermato come le condizioni di Lauda fossero una diretta conseguenza delle lesioni polmonari subite nell'incidente al Nordschleife risalenti al campionato mondiale di F1 del 1976.

Articolo successivo
Simulazione GP Messico: a 370 km/h per l'aria rarefatta con le ali di Monaco!

Articolo precedente

Simulazione GP Messico: a 370 km/h per l'aria rarefatta con le ali di Monaco!

Articolo successivo

F.1, orari e copertura TV in Svizzera per il GP del Messico

F.1, orari e copertura TV in Svizzera per il GP del Messico
Carica i commenti

Su questo articolo

Serie Formula 1
Piloti Niki Lauda
Team Mercedes Acquista adesso
Autore Giacomo Rauli
Tipo di articolo Ultime notizie