Formula 1
24 ott
-
27 ott
Evento concluso
01 nov
-
03 nov
Evento concluso
14 nov
-
17 nov
Evento concluso
28 nov
-
01 dic
Evento concluso
12 mar
-
15 mar
Prossimo evento tra
90 giorni
G
GP del Bahrain
19 mar
-
22 mar
Prossimo evento tra
97 giorni
G
GP del Vietnam
02 apr
-
05 apr
Prossimo evento tra
111 giorni
G
GP della Cina
16 apr
-
19 apr
Prossimo evento tra
125 giorni
30 apr
-
03 mag
Prossimo evento tra
139 giorni
07 mag
-
10 mag
Prossimo evento tra
146 giorni
21 mag
-
24 mag
Prossimo evento tra
160 giorni
G
GP d'Azerbaijan
04 giu
-
07 giu
Prossimo evento tra
174 giorni
G
GP del Canada
11 giu
-
14 giu
Prossimo evento tra
181 giorni
G
GP di Francia
25 giu
-
28 giu
Prossimo evento tra
195 giorni
02 lug
-
05 lug
Prossimo evento tra
202 giorni
G
GP di Gran Bretagna
16 lug
-
19 lug
Prossimo evento tra
216 giorni
G
GP d'Ungheria
30 lug
-
02 ago
Prossimo evento tra
230 giorni
G
GP del Belgio
27 ago
-
30 ago
Prossimo evento tra
258 giorni
03 set
-
06 set
Prossimo evento tra
265 giorni
G
GP di Singapore
17 set
-
20 set
Prossimo evento tra
279 giorni
24 set
-
27 set
Prossimo evento tra
286 giorni
G
GP del Giappone
08 ott
-
11 ott
Prossimo evento tra
300 giorni
G
GP degli Stati Uniti
22 ott
-
25 ott
Prossimo evento tra
314 giorni
G
GP del Messico
29 ott
-
01 nov
Prossimo evento tra
321 giorni
G
GP del Brasile
12 nov
-
15 nov
Prossimo evento tra
335 giorni
G
GP da Abu Dhabi
26 nov
-
29 nov
Prossimo evento tra
349 giorni

Nico Rosberg non è più il manager di Robert Kubica

condividi
commenti
Nico Rosberg non è più il manager di Robert Kubica
Di:
20 apr 2018, 15:52

I due hanno ora impegni differenti: il tedesco sta lavorando in altri ambiti (la Formula E, ad esempio). "Siamo ancora in contatto e i rapporti sono ottimi, ma ora la situazione è diversa da qualche mese fa", ha detto Kubica.

Nico Rosberg, Ambasciatore Mercedes-Benz in griglia con Michael Schmidt, giornalista
Robert Kubica, Williams FW41
Robert Kubica, Williams Martini Racing, parla con i media
Nico Rosberg,Ambasciatore Mercedes-Benz, in griglia
Robert Kubica, Williams
Robert Kubica, Williams FW41
Nico Rosberg
Robert Kubica, Williams Martini Racing

Nico Rosberg e Robert Kubica hanno lavorato a stretto contatto nell'ultima parte del 2017 per cercare di ottenere uno dei due sedili da pilota titolare nel team Williams in ottica 2018 per il pilota polacco. Qualora le cose fossero andate in questo modo, si sarebbe trattato di un grande ritorno a 7 anni dal tremendo incidente ad Andora che procurò danni fisici consistenti al 33enne di Cracovia.

Williams ha invece scelto Sergey Sirotkin come pilota per affiancare Lance Stroll. Kubica è sì rientrato in Formula 1 e lo ha fatto da pilota, ma indossando i panni del terzo pilota del team di Grove, entrando in pista (e facendo anche meglio dei piloti titolari) nei test invernali del Montmelo al volante della FW41.

Stando alla situazione attuale, con Kubica impegnato a lavorare per la Williams e Rosberg intento a pianificare il suo lavoro e i suoi investimenti (che riguardano anche la Formula E), i due hanno assunto una relazione lavorativa differente da quella che li aveva uniti 6 mesi fa.

"Abbiamo lavorato a stretto contatto al termine del 2017 e siamo in ottimi rapporti, ma per il momento, a causa di ciò che sto facendo io e al fatto che lui è molto impegnato e ha famiglia, posso dire che non stiamo lavorando assieme come abbiamo fatto alla fine dell'anno scorso", ha dichiarato Robert a Motorsport.com. "Posso però dire che siamo rimasti in contatto".

"E' solo che questo è un periodo molto intenso e ora la situazione è molto diversa rispetto a qualche mese fa. Non è che prima lavorava con me e ora non lo fa. E' che ora non è presente quanto lo era prima".

Quando gli è stato chiesto se fosse possibile rivederli lavorare assieme in futuro per un altro progetto, Kubica ha affermato: "Credo che non dipenda solo da me. Dipenderà molto dalla situazione Vedremo cosa ci riserverà il futuro".

Informazioni aggiuntive di Dominik Sharaf

Articolo successivo
Leclerc, anche un predestinato ha bisogno di un po' di tempo

Articolo precedente

Leclerc, anche un predestinato ha bisogno di un po' di tempo

Articolo successivo

F1 test Pirelli: per Kvyat 118 giri a Fiorano sul bagnato con la Ferrari

F1 test Pirelli: per Kvyat 118 giri a Fiorano sul bagnato con la Ferrari
Carica i commenti