Formula 1
30 apr
-
03 mag
Canceled
21 mag
-
24 mag
Canceled
04 giu
-
07 giu
Postponed
11 giu
-
14 giu
Postponed
25 giu
-
28 giu
Postponed
G
GP di Singapore
17 set
-
20 set
FP1 in
107 giorni
G
GP del Messico
29 ott
-
01 nov
FP1 in
149 giorni
G
GP del Brasile
12 nov
-
15 nov
FP1 in
163 giorni
G
GP da Abu Dhabi
26 nov
-
29 nov
FP1 in
177 giorni

Mosley: "La Formula 1 dovrebbe cancellare la stagione 2020"

condividi
commenti
Mosley: "La Formula 1 dovrebbe cancellare la stagione 2020"
Di:
Tradotto da: Lorenza D'Adderio
15 apr 2020, 13:41

L’ex Presidente della FIA Max Mosley pensa che la Formula 1 dovrebbe cancellare l’intera stagione 2020 a causa della pandemia del Coronavirus.

La Formula 1 è stata costretta a cancellare o rimandare i primi nove gran premi della stagione a causa della rapida propagazione del COVID-19 in tutto il mondo. Il Gran Premio di Francia al Paul Ricard è stata l’ultima gara ad essere messa in dubbio dopo che il Presidente francese Emmanuel Macron ha esteso il divieto di assembramenti fino a metà luglio.

Senza una certezza sulla fine di questa pandemia, Mosley crede che sarebbe meglio cancellare l’intera stagione 2020 per poter mettere fine all’incertezza che sta corrodendo team, organizzatori e collaboratori. Parlando con l’agenzia di stampa tedesca DPA sul suggerimento di cancellare la stagione, Mosley ha dichiarato: “In questo modo i team e gli organizzatori avrebbero certezze e potrebbero fare dei piani ed attuare delle misure. Al momento sono in un limbo e molti stanno perdendo soldi”.

Leggi anche:

“Aspettando, si rischia di peggiorare le cose, senza avere la certezza di poter vincere qualcosa. Non c’è sicurezza che le gare possano riprendere a luglio ed in realtà sembra sempre più improbabile”.

Mosley non crede che disputare i gran premi a porte chiuse, come suggerito da Direttore Sportivo della Formula 1 Ross Brawn, possa essere una soluzione fattibile: “Sarebbe un disastro finanziario per la maggior parte degli organizzatori. Fino a che non sappiamo cosa succederà nel mondo con questa pandemia, non è possibile fare dei piani razionali per la Formula 1”.

La Formula 1 “deve agire ora”

In un’intervista esclusiva con Motorsport.com, il presidente della Formula E Alejandro Agag aveva dichiarato che la Formula 1 avrebbe sfruttato la crisi del Coronavirus come un’opportunità per incrementare le riforme finanziarie dello sport e ridurre ulteriormente il già pianificato budget cap di 150 milioni di dollari.

Mosley, che è stato Presidente della FIA dal 1993 al 2009, fa da eco alle affermazioni di Agag, che aveva affermato che la Formula 1 attuale non sta facendo molto per migliorare la salute a lungo termine di questo sport.

Leggi anche:

“Dubito che il problema della disparità possa essere risolto, perché le proposte di budget sono fuori portata per la maggior parte dei team minori. Ci sono troppe deroghe alle regole proposte”.

Ha chiesto alla Formula 1 ed alla FIA: “Devono agire ora e cogliere questa occasione per riorganizzare e ristrutturare la Formula 1 per poter avere delle basi finanziarie più solide in vista del futuro”.

Articolo successivo
Todt convinto: la FIA è pronta a gestire le irregolarità in F1

Articolo precedente

Todt convinto: la FIA è pronta a gestire le irregolarità in F1

Articolo successivo

Il mio lavoro in F1: ingegnere di Kimi Raikkonen in Alfa Romeo

Il mio lavoro in F1: ingegnere di Kimi Raikkonen in Alfa Romeo
Carica i commenti

Su questo articolo

Serie Formula 1
Autore Filip Cleeren