Mick Schumacher sull'Alfa Romeo nella FP1 al GP dell'Eifel

La Ferrari Driver Academy farà esordire i suoi pupilli nei weekend di gara di F1: al Nurburgring ci sarà anche Ilott sulla Haas, mentre ad Abu Dhabi toccherà a Shwatrzman.

Mick Schumacher sull'Alfa Romeo nella FP1 al GP dell'Eifel

Buone notizie per gli allievi della Ferrari Driver Academy. Callum Ilott, Mick Schumacher e Robert Shwartzman faranno il loro debutto ufficiale nel weekend di un Gran Premio di Formula 1. I primi ad esordire saranno Schumacher e Ilott, ovvero i due piloti che occupano la prima e seconda posizione nel campionato Formula 2.

Entrambi disputeranno infatti la prima sessione di prove libere del Gran Premio dell’Eifel, in programma venerdì 9 ottobre al Nürburgring: Schumacher sarà al volante dell’Alfa Romeo Racing C39 mentre Ilott guiderà una Haas VF-20. Shwartzman sarà invece in pista nella sessione FP1 del Gran Premio di Abu Dhabi.

In vista delle prove, i tre piloti di FDA saranno impegnati domani (mercoledì 30 settembre) sulla pista di Fiorano per una giornata di test con la SF71H del 2018. Dopo aver fatto il tradizionale ‘sedile’ alla vigilia della trasferta di Sochi, Callum, Mick e Robert sono stati impegnati oggi in una serie di meeting preparatori in vista del test di domani.

“Abbiamo voluto organizzare questo test per mettere i nostri tre talenti nelle migliori condizioni possibili per affrontare un evento che sarà comunque speciale per la loro carriera – ha spiegato il direttore sportivo del Cavallino (nonché responsabile della FDA) Laurent Mekies - sarà utile per prendere confidenza con una vettura di Formula 1, ben più complessa di quella con cui sono abituati a gareggiare adesso. Siamo lieti che Haas e Alfa Romeo Racing offrano a tre giovani come Callum, Mick e Robert questa opportunità e colgo l’occasione per ringraziare entrambi i team. Crediamo molto nella nostra Academy, che ha già confermato con Charles Leclerc di poter dare alla Scuderia un pilota su cui costruire il futuro a lungo termine. Callum, Mick e Robert stanno dimostrando in questa stagione di Formula 2 il loro valore e questo test è un’ulteriore tappa nel loro processo di crescita”.

Per Ilott e Schumacher non si tratterà dell’esordio assoluto al volante di una vettura di Formula 1. Il pilota inglese lo scorso anno ha disputato una sessione di test a Barcellona con l’Alfa romeo C38, percorrendo 41 giri del circuito di Catalunya. Schumacher ha invece completato un test sul circuito di Al Sakhir in Bahrain con la Ferrari SF90 percorrendo 126 giri.

condividi
commenti
Masi risponde a Hamilton: "Giudicato come gli altri 19 piloti"
Articolo precedente

Masi risponde a Hamilton: "Giudicato come gli altri 19 piloti"

Articolo successivo

Red Bull: paga sei decimi sul dritto per il "clipping" Honda

Red Bull: paga sei decimi sul dritto per il "clipping" Honda
Carica i commenti