Schumacher ha deciso: si ritira dalla F1 a fine 2012

Schumacher ha deciso: si ritira dalla F1 a fine 2012

Il 7 volte campione del mondo ha dato l'annuncio oggi a Suzuka: "Ero in riserva di energia"

Ormai è dall'inizio dell'estate che Michael Schumacher diceva che avrebbe annunciato il suo futuro ad ottobre ed è stato di parola: questa mattina, a Suzuka, il 7 volte campione del mondo ha ufficializzato la sua intenzione di dire basta con la Formula 1 per la seconda volta nella sua carriera. Fino a qualche settimana fa, nonostante i suoi 43 anni, il tedesco sembrava voglioso di continuare la sua avventura con la Mercedes, ma il suo continuo temporeggiare ha portato la squadra di Brackley a virare le sue attenzioni su Lewis Hamilton, convincendo il pilota della McLaren a firmare un contratto triennale. A questo punto per Schumi si è aperto uno spiraglio alla Sauber, ma a quanto pare alla fine l'idea di non correre con un top team non sembra aver fatto breccia nel suo cuore e quindi l'ex ferrarista ha indetto una conferenza stampa con l'obiettivo di confermare il suo secondo ritiro. Non bisogna dimenticare, infatti, che Schumacher aveva già appeso il casco al chiodo nel 2006, salvo poi ripensarci tre anni più tardi e cedere alla corte della Mercedes per un programma che doveva riportarlo al titolo entro tre anni. Purtroppo questo progetto però non ha dato i risultati sperati e, anzi, Michael si è dovuto confrontare con tre anni decisamente avari di soddisfazioni (l'unica nota lieta è stata la pole position di Montecarlo di quest'anno, persa per una penalità rimediata nella gara precedente). "Non abbiamo raggiunto i nostri obiettivi, ma sono chiaramente felice dei successi ottenuti nella mia carriera in generale. Voglio ringraziare Daimler, Mercedes-Benz, il team, gli ingegneri e tutti i meccacini per la fiducia che hanno riposto in me in questi tre anni. Ora voglio solo concentrarmi sulle ultime gare, godendomele insieme a voi" ha spiegato Schumi. "Ci ho pensato davvero tanto. Avevamo un contratto di tre anni ed è stata dura mantenere intatte le motivazioni e le energie. Credo che sia normale pensarci di più ora che quando ero un ragazzino. Nel 2006 avevo detto di avere le batterie scariche e anche ora sono in riserva. Non so se ci sarà tempo per ricaricarle, ma ora ho bisogno di un po' di libertà" ha aggiunto. "Non ho rimpianti e non so cosa farò dopo il ritiro, voglio solo terminare la stagione dando il 100%" ha concluso.

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula 1
Piloti Michael Schumacher
Articolo di tipo Ultime notizie