Topic

Mercedes W08 Hybrid

Mercedes W08 Hybrid: scopriamo perché è rivoluzionaria

condividi
commenti
Mercedes W08 Hybrid: scopriamo perché è rivoluzionaria
Di:
Co-autore: Giorgio Piola
23 feb 2017, 14:55

La nuova Mercedes è un concentrato di soluzioni innovative: oltra all'inedita forma delle pance, si segnala una sospensione anteriore che è disassata grazie a un pivot che esce dal porta mozzo. E Costa avrebbe copiato anche una soluzione Ferrari!

Lewis Hamilton, Mercedes AMG F1 W08 Hybrid
Mercedes AMG F1 W08, l'air scope
Mercedes AMG F1 W08, il bargeboard
Mercedes AMG F1 W08, l'ala anteriore
Mercedes AMG F1 W08 rear detail
Lewis Hamilton, Mercedes AMG F1 W08 Hybrid
Lewis Hamilton, Mercedes AMG F1 W08 Hybrid
Lewis Hamilton, Mercedes AMG F1 W08 Hybrid
Lewis Hamilton, Mercedes AMG F1 W08 Hybrid
Lewis Hamilton, Mercedes AMG F1 W08 Hybrid
Lewis Hamilton, Mercedes AMG F1 W08 Hybrid
Lewis Hamilton, Mercedes AMG F1 W08 Hybrid
Lewis Hamilton, Mercedes AMG F1 W08 Hybrid
Lewis Hamilton, Mercedes AMG F1 W08 Hybrid
Lewis Hamilton, Mercedes AMG F1 W08 Hybrid
Lewis Hamilton, Mercedes AMG F1 W08 Hybrid
Lewis Hamilton, Mercedes AMG F1 W08 Hybrid

La Mercedes W08 Hybrid porta la Formula 1 nella nuova dimensione delle regole 2017 e all'improvviso ha fatto sembrare vecchie le monoposto che abbiamo visto fino a oggi. La nuova freccia d'argento è una macchina che per diversi aspetti è rivoluzionaria, pur mantenendo tutto il buono che si è visto l'anno scorso. Tanto per cominciare si tratta di una vettura che è molto lunga: l'aumento di passo è stimabile in circa 200 mm.

Mercedes AMG F1 W08 Hybrid
Mercedes W08 Hybrid

Photo by: LAT Images

Il passo è molto lungo: 200 mm in più?

L'incremento dell'interasse si nota soprattutto nel retrotreno: cosa che ha permesso ai tecnici di Brackley di fare a meno della caratteristica pinna che si è vista sulle F.1 già presentate e di abbassare le masse radianti disponendo quelle dell'ERS in modo diverso.

La parte anteriore è certamente quella che colpisce di meno: l'ala non è ancora quella che vedremo nei test di Barcellona perché ha mantenuto l'andamento dei flussi che avevamo già analizzato negli ultimi GP dello scorso anno. Il musetto ha mantenuto il disegno del 2016 anche se è stato adeguato alle misure delle nuove regole e mostra un piccolo flap fra i due piloni che reggono l'ala.

Mercedes AMG F1 W08 Hybrid front wing detail
Mercedes W08 Hybrid:  i cerchi anteriori OZ hanno un soffiaggio anche nelle razze!

Photo by: XPB Images

Non è cambiata la filosofia dell'S-duct che mostra una feritoia sotto al muso che permette di portare una parte del flusso nella parte superiore del telaio con uno sfogo in due elementi diviso dalla pinna che regge il tubo di pitot.

Il triangolo della sospensione è disassato!

L'aspetto rivoluzionario è dato dalla sospensione anteriore: il triangolo superiore non si infulcra direttamente al porta mozzo, ma si ancora a un pivot che sporge dalla brake duct e, soprattutto, si protende verso il posteriore, segno che i bracci sono dietro all'asse delle ruote anteriori. Il triangolo è inclinato: il braccio anteriore si attacca al bordo superiore del telaio che risulta meno scavato di quello 2016 e che aveva scatenato tante polemiche nello scorso campionato.

Mercedes AMG F1 W08 rear wing detail
Mercedes W08 Hybrid: ecco il pivot che esce dal porta mozzo e permette di disassare il braccio del triangolo superiore

Photo by: XPB Images

Il braccio inferiore ha la forma di un diapason sempre più esasperato: nei primi 100 mm sul lato ruota è un vero profilo alare che poi diventa neutro. La leva dello sterzo è leggermente rialzata ed è utile a creare un prezioso soffiaggio. Grazie all'insolita architettura anche il puntone dello schema push rod risulta molto inclinato verso il davanti.

La brake duct è molto pulita anche se nella parte alta rimane un piccolo periscopio per il raffreddamento dei freni: in realtà le prese sono racchiuse fra la palpebra e la gomma.

I turning vanes sotto al telaio sono in tre elementi, ciascuno dotato di un marciapiede orizzontale con un doppio soffiaggio.

Si rivedono le corna sopra i bargeboard

Il bargeboard è molto più grande dello scorso anno: ha un pavimento seghettato, così come tutto il bordo superiore che degrada per ancorarsi al fondo in prossimità dei deviatori di flusso. Non possono passare inosservate le due corna  che sono apparse sopra ai bargeboard: il concetto non è affatto nuovo, visto che riprende dei concetti che si erano già visti sulla Ferrari F2008 e sulla Renault R28.

II deviatore di flusso a ponte adesso è costituito da ben tre elementi coordinati: solo l'ultimo si inarca sopra alla pancia e va direttamente sul telaio in prossimità dello specchietto retrovisore e dell'elemento verticale utile a creare un altro soffiaggio.

Mercedes AMG F1 W08 detail
Mercedes AMG F1 W08 detail

Photo by: XPB Images

Bocche piccole con 50 cavalli di potenza in più!

La pancia non è particolarmente larga visto che c'è parecchia luce fra il bordo esterno e il deviatore di flusso. La bocca dei radiatori è piuttosto piccola se si considera che i motoristi hanno sensibilmente incrementato la potenza del V6 Turbo: si parla di oltre 50 cavalli in condizione gara, per cui il calore da dissipare sarà maggiore rispetto al 2016.

Lewis Hamilton, Mercedes AMG F1 W08 Hybrid
Mercedes W08 Hybrid: le bocche dei radiatori sono molto piccole nonostante l'aumento di potenza del motore

Photo by: Mercedes AMG

Le fiancate quanto si stringono!

La fiancata è caratterizzata da due forme che si compenetrano: la prima è la più larga e comprende i radiatori acqua e olio, ma che si stringe in modo consistenze poco dietro al roll bar, seguendo la forma a goccia nalla parte bassa molto svasata che è arriva fino in coda. Lo "scafo" del telaio, invece, prosegue verso il retrotreno con due puntoni che portano a sfogare l'aria calda di tutte le masse radianti in coda.

L'airbox è rimasto sostanzialmente quello della W07, visto che era giù stata raggiunta un'efficienza eccelente che è stata copiata da molti e il cofano motore, lo abbiamo già detto, incorpora una deriva, ma rinuncia alla pinna.

Lewis Hamilton, Mercedes AMG F1 W08 Hybrid
Mercedes W08 Hybrid: le pance sono molto contenute

Photo by: XPB Images

Inutile sottolineare come la zona a CocaCola sia diventata enorme e con la nuova Mercedes anche la definizione diventi inadatta:il marciapiede del fondo è davvero molto grande. Si contano ben nove soffiaggi in diagonale sul margine esterno: l'intenzione è di sfruttare il vortice Y250 per creare una minigonna pneumatica che permetta di sigillare il fondo alla pista il più presto possibile.

La sospensione posteriore con un'idea Ferrari

La sospensione posteriore è a schema pull rod: i bracci non sono particolarmente grandi come sezione pur dovendo sopportare carichi indiscutibilmente maggiori rispetto al 2016. Sembra arcuato e lavorato il braccio di convergenza, mentre la leva del pull rod è cprtissima e non è inclinata in avanti segno che i cinematismi sono collocati dietro al cambio e davanti al differenziale, come aveva fatto la Ferrari sulla SF16-H. A Brackley, quindi, copiano una soluzione che a Maranello potrebbero aver deciso di abbandonare, perché la scatola della trasmissione torceva alle sollecitazioni più forti, generando dei problemi alla meccanica.

Mercedes AMG F1 W08, fondo vettura e la sospensione posteriore
Mercedes W08 Hybrid: la leva posteriore è molto corta, i cinematisti sono fra cambio e differenziale?

Photo by: XPB Images

Il mono pilone dell'alettone entra nello scarico principale e si attacca al profilo principale, mentre l'ala dietro non presenta soluzioni inedite: le paratie sono svergolate secondo le norme e mostrano delle frange verticali nella parte bassa del bordo di entrata, mentre i soffiaggi orizzontali in alto sono aperti.

Mercedes AMG F1 W08, paratia dell'ala posteriore
Mercedes W08 Hybrid; ecco l'ala posteriore con le paratie laterali dotate dei soffiaggi orizzontali aperti

Photo by: XPB Images

Wolff: "C'è sempre il timore che qualcuno possa avere un'idea nuova"

Articolo precedente

Wolff: "C'è sempre il timore che qualcuno possa avere un'idea nuova"

Articolo successivo

Pirelli porta ai test di Barcellona prevalentemente gomme Medium e Soft

Pirelli porta ai test di Barcellona prevalentemente gomme Medium e Soft
Carica i commenti