Mercedes pentita di aver camuffato i caschi nel test

Mercedes pentita di aver camuffato i caschi nel test

C'è la consapevolezza di aver accresciuto i dubbi, ma è stato fatto solo per la carenza di personale di sicurezza

La Mercedes ha ammesso di aver commesso un errore nel far utilizzare dei caschi senza livrea a Lewis Hamilton e Nico Rosberg in occasione del test effettuato a Barcellona con la Pirelli, riconoscendo che questa scelta non ha fatto altro che aumentare i dubbi relativi alla legalità legata all'avero portato in pista la monoposto 2013. Tuttavia, Paul Harris, l'avvocato che sta rappresentando la squadra di Brackley davanti al Tribunale Internazionale della FIA, ha cercato di dare una motivazione assolutamente pratica a questa scelta durante l'udienza di oggi. "Ora, con il senno di poi, vediamo che questa scelta ha reso sospettose le altre squadre. C'è rammarico quindi per aver deciso di far indossare dei caschi neri ai piloti. La squadra è pentita e si scusa. Il motivo comunque è da ricercare esclusivamente nella mancanza di personale di sicurezza e di guardie del corpo, anche se possiamo capire che questa scelta abbia fatto nascere dei dubbi" ha spiegato Harris.

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula 1
Articolo di tipo Ultime notizie