Mercedes: il motore 2.1 di Hamilton è stato salvato, quello di Bottas forse

condividi
commenti
Mercedes: il motore 2.1 di Hamilton è stato salvato, quello di Bottas forse
Franco Nugnes
Di: Franco Nugnes
05 lug 2018, 13:22

Il doppio ritiro delle W09 in Austria è stato analizzato con attenzione dai tecnici di Brixworth che hanno confermato le cause delle rotture a Spielberg. Ci sono dubbi per il surriscaldamento patito dal V6 di Valtteri che sarà verificato in pista a Silverstone.

Parti della carrozzeria della Mercedes-AMG F1 W09
Toto Wolff, Direttore del Motorsport, Mercedes AMG F1
Lewis Hamilton, Mercedes AMG F1
Valtteri Bottas, Mercedes-AMG F1 W09, si ritira dalla gara

Silverstone è una pista nella quale il pilota tiene l’acceleratore a tavoletta per il 70 per cento del giro e il 59% del tempo sul giro.

I dati che Mercedes Motorsport ha pubblicato sono quelli che preoccupano i motoristi di Brixworth, perché se è vero che i due motori di Lewis Hamilton e Valtteri Bottas non hanno subito dei danni visibili dopo il doppio ritiro di Spielberg, è altrettanto vero che i propulsori Phase 2.1 hanno mostrato una vulnerabilità che non si era mai registrata in passato.

E non è casuale che Aldo Costa e Geoff Willis abbiano deciso di allargare la bocca delle pance per migliorare il raffreddamento della power unit e di tutti gli accessori che la riguardano, perché il cedimento al banco durante il long run di delibera del motore 2.1 aveva fatto scattare un allarme fra i tecnici diretti da Andy Cowell per i surriscaldamenti che si erano manifestati.

La nuova power unit, prevista in Canada, ha fatto il suo debutto nel GP successivo al Paul Ricard, rivelando un potenziale maggiore rispetto al propulsore 1 che ha mantenuto la proverbiale affidabilità della Stella (ha disputato i primi 7 GP sulle frecce d’argento e sulle monoposto clienti di Force India e Williams e viene utilizzato ancora nelle prove libere), ma anche una preoccupante fragilità.

Leggi anche:

Le ripetute perdite d’acqua di Bottas e Perez in Francia hanno alzato la soglia dell’allarme, per quanto la Mercedes al Castellet abbia vinto con Lewis Hamilton. E poi a Spielberg l’inglese si è fermato per una piccola molla metallica che si sarebbe staccata nella pompa della benzina, per cui la sua power unit è rimasta senza alimentazione.

Più complicata la situazione di Bottas: il finlandese ha accusato una perdita sul circuito idraulico in prossimità dell’idroguida e la W09 è rimasta senza assistenza per cui si è bloccato il cambio e il 6 cilindri ha patito un surriscaldamento (che sarebbe il secondo).

I tecnici della Stella confidano che il motore 2.1 di Valtteri non abbia subito dei danni, una risposta la si avrà solo durante le libere inglesi di domani. E saranno in molti a fare gli scongiuri…

Prossimo articolo Formula 1
La Renault introdurrà delle modifiche al turbo a Silverstone

Previous article

La Renault introdurrà delle modifiche al turbo a Silverstone

Next article

Mercedes: ecco lo scatto che profana la sospensione all’interno della scocca

Mercedes: ecco lo scatto che profana la sospensione all’interno della scocca

Su questo articolo

Serie Formula 1
Evento GP di Gran Bretagna
Sotto-evento Giovedì
Piloti Valtteri Bottas Shop Now
Team Mercedes
Autore Franco Nugnes
Tipo di articolo Ultime notizie