Formula 1
30 apr
-
03 mag
Evento concluso
07 mag
-
10 mag
Evento concluso
21 mag
-
24 mag
Evento concluso
25 giu
-
28 giu
Postponed
G
GP di Singapore
17 set
-
20 set
FP1 in
112 giorni
G
GP del Messico
29 ott
-
01 nov
FP1 in
155 giorni
G
GP del Brasile
12 nov
-
15 nov
FP1 in
168 giorni
G
GP da Abu Dhabi
26 nov
-
29 nov
FP1 in
182 giorni

Mercedes: il lavoro di Russell è stato rallentato da un problema al cambio

condividi
commenti
Mercedes: il lavoro di Russell è stato rallentato da un problema al cambio
Di:
31 lug 2018, 18:09

Il pilota britannico ha inanellato appena 49 giri, risultando il meno attivo in pista. Il guasto al cambio lo ha tenuto ai box per oltre due ore, ma domani al volante della W09 ci sarà ancora lui.

La Mercedes è stata la monoposto che ha completato meno giri nel primo giorno di test di Budapest. Solo quarantanove le tornate percorse da George Russell, la metà degli avversari diretti, e una lunga pausa trascorsa ai box nel turno del mattino. A interrompere il programma di lavoro del team campione del Mondo è stato un problema al cambio, risolto dopo oltre due ore.

“Non è stata la miglior giornata possibile per noi – ha spiegato il responsabile degli ingegneri Mercedes Andrew Shovlin – un problema al cambio ci è costato del tempo, così abbiamo cercato di recuperare il lavoro perso nella sessione pomeridiana. Ma poi è arrivata la pioggia e c’è stato poco da fare. E' stato bello rivedere George in macchina, ed ha fatto un buon lavoro, ma speravamo di tenerlo un po' più occupato!”.

Leggi anche:

L’attuale leader del campionato FIA Formula 2 ha ottenuto il quarto tempo di giornata (1’19”781 con mescola supersoft), trascorrendo molto tempo in test mirati a registrare dati sulla vibrazione dei componenti di motore e telaio.

“È stato fantastico tornare al volante della Mercedes - ha commentato Russell – la velocità, la potenza ed il carico aerodinamico sono completamente su un altro livello… quando questa mattina sono uscito dai box al volante di questa monoposto credo di aver avuto un enorme sorriso sulla faccia!".

"Sfortunatamente non abbiamo completato i giri che avevamo in programma, ma fortunatamente sarò in pista anche domani, e… non vedo l'ora che sia domani”, ha concluso il giovane talento britannico.

Articolo successivo
Giovinazzi è pronto per la Formula 1, ora merita una vera chance

Articolo precedente

Giovinazzi è pronto per la Formula 1, ora merita una vera chance

Articolo successivo

Test Hungaroring: ecco le line up piloti dei team di F1 nella seconda giornata di prove

Test Hungaroring: ecco le line up piloti dei team di F1 nella seconda giornata di prove
Carica i commenti