F.1 analisi tecnica di Giorgio Piola
Topic

F.1 analisi tecnica di Giorgio Piola

Mercedes: copiato il supporto dell'ala posteriore Ferrari con il collo del cigno

condividi
commenti
Mercedes: copiato il supporto dell'ala posteriore Ferrari con il collo del cigno
Di: Giorgio Piola
27 set 2018, 17:08

La squadra leader del mondiale adotta una soluzione che ha caratterizzato la SF71H da inizio stagione. Sulla W09 è stato modificata in due punti anche l'ala anteriore e ci sono ulteriori modifiche nelle barge board.

La cosa è abbastanza clamorosa: la Mercedes leader delle due classifiche mondiali (Piloti e Costruttori) non si è fatta problemi a copiare pedissequamente una soluzione della Ferrari. La squadra di Brackley, infatti, ha rinunciato al mono-pilone come supporto dell'ala posteriore, adottando l'idea che aveva caratterizzato già la SF70H con i due sostegni che hanno la forma del collo di cigno e che sono stati confermati sulla SF71H.

Ferrari SF71H, dettaglio dell'ala posteriore con il doppio supporto a forma di collo di cigno

Ferrari SF71H, dettaglio dell'ala posteriore con il doppio supporto a forma di collo di cigno

Photo by: Giorgio Piola

Proprio i tecnici della Mercedes avevano sostenuto che con questo particolare attacco del profilo principale poteva essere facile far flettere l'ala posteriore riducendo la resistenza aerodinamica alle velocità più elevate.

La polemica era poi rientrata, ma non deve essere stato casuale il fatto che alla fine la Stella abbia adottato proprio quella soluzione nella fase decisiva del mondiale. A Sochi gli aerodinamici di James Allison hanno montato anche un piccolo profilo alare fra i due supporti.

Mercedes AMG F1 W09, la nuova ala anteriore pensata per Sochi

Mercedes AMG F1 W09, la nuova ala anteriore pensata per Sochi

Photo by: Giorgio Piola

Sulla W09 che è stata portata alle verifiche c'era anche un'ala anteriore modificata per la pista russa: si tratta di novità di dettaglio che si possono osservare vicino alle paratie laterali con la finalità evidente di voler aumentare il carico verticale.

Gli upper flap, infatti, ora si ancorano alla paratia verticale aumentando la loro superficie, mentre in precedenza c'era un piccolo supportino che legava i due elementi.

A metà paratia laterale, proprio dietro agii upper flap non c'è più la bavetta orizzontale, sostituita da due micro flap con un soffiaggio.

Prossimo articolo Formula 1
Raikkonen: "Se vogliamo vincere un titolo dobbiamo stare davanti con due auto”

Articolo precedente

Raikkonen: "Se vogliamo vincere un titolo dobbiamo stare davanti con due auto”

Articolo successivo

Ferrari: nei nuovi turning vanes arrivano già dei concetti che anticipano il 2019?

Ferrari: nei nuovi turning vanes arrivano già dei concetti che anticipano il 2019?
Carica i commenti