Formula 1
30 apr
-
03 mag
Evento concluso
07 mag
-
10 mag
Evento concluso
21 mag
-
24 mag
Evento concluso
25 giu
-
28 giu
Postponed
G
GP di Singapore
17 set
-
20 set
FP1 in
113 giorni
G
GP del Messico
29 ott
-
01 nov
FP1 in
155 giorni
G
GP del Brasile
12 nov
-
15 nov
FP1 in
169 giorni
G
GP da Abu Dhabi
26 nov
-
29 nov
FP1 in
183 giorni

Mercedes concorde nel portare avanti il bando del DAS dal 2021

condividi
commenti
Mercedes concorde nel portare avanti il bando del DAS dal 2021
Di:
31 mar 2020, 13:32

La Mercedes ha appoggiato il piano che ha portato a non consentire il DAS in Formula 1 nel 2021, nonostante l'emergenza COVID-19 avesse già portato a scegliere di utilizzare le vetture attuali anche l'anno prossimo.

La pandemia di Coronavirus ha imposto drastici cambiamenti alla F1, con i team che hanno concordato all'inizio del mese di ritardare fino al 2022 l'introduzione di un importante rinnovamento delle regole, che era stato programmato per la prossima stagione.

Questo significa che i team continueranno ad utilizzare il telaio attuale anche nel 2021, anche se sono state consentite alcune modifiche aerodinamiche.

Una situazione che però avrebbe potuto lasciare alla Mercedes la porta aperta per continuare ad utilizzare il sistema DAS, che consente ai piloti di regolare l'angolo di convergenza con un movimento del volante.

Tuttavia, la Casa tedesca ha concordato con le altre squadre e con la FIA un cambiamento regolamento, che quindi ora lo proibisce.

Leggi anche:

Il nuovo articolo 10.4.2 del regolamento tecnico 2021, che è stato approvato all'unanimità, afferma: "Il riallineamento delle ruote sterzanti deve essere definito in maniera univoca dalla rotazione del volante attorno ad un singolo asse".

"Inoltre, i punti d'attacco interni della sospensione collegati con il sistema di sterzo devono rimanere ad una distanza fissa l'uno dall'altro e possono traslare solo nella direzione normale al piano centrale della vettura".

La decisione di assicurare il bando del DAS garantirà che i team non siano costretti ad intraprendere una guerra costosa per sviluppare i propri sistemi.

Il fatto che fosse già stato vietato per il nuovo regolamento aveva lasciato molti concorrenti della Mercedes dubbiosi sul fatto che valesse la pena di fare un investimento di questo tipo solo per un anno.

Tuttavia, il loro punto di vista sarebbe potuto cambiare se il diviero fosse stato posticipato all'arrivo delle nuove monoposto, ora fissato per il 2022.

 

Articolo successivo
Power unit 2020: ecco i nuovi limiti delle componenti

Articolo precedente

Power unit 2020: ecco i nuovi limiti delle componenti

Articolo successivo

Horner: "Dovremmo far slittare le nuove regole al 2023!"

Horner: "Dovremmo far slittare le nuove regole al 2023!"
Carica i commenti

Su questo articolo

Serie Formula 1
Team Mercedes Acquista adesso
Autore Jonathan Noble