Formula 1
24 ott
-
27 ott
Evento concluso
01 nov
-
03 nov
Evento concluso
14 nov
-
17 nov
Evento concluso
28 nov
-
01 dic
Evento concluso
12 mar
-
15 mar
Prossimo evento tra
90 giorni
G
GP del Bahrain
19 mar
-
22 mar
Prossimo evento tra
97 giorni
G
GP del Vietnam
02 apr
-
05 apr
Prossimo evento tra
111 giorni
G
GP della Cina
16 apr
-
19 apr
Prossimo evento tra
125 giorni
30 apr
-
03 mag
Prossimo evento tra
139 giorni
07 mag
-
10 mag
Prossimo evento tra
146 giorni
21 mag
-
24 mag
Prossimo evento tra
160 giorni
G
GP d'Azerbaijan
04 giu
-
07 giu
Prossimo evento tra
174 giorni
G
GP del Canada
11 giu
-
14 giu
Prossimo evento tra
181 giorni
G
GP di Francia
25 giu
-
28 giu
Prossimo evento tra
195 giorni
02 lug
-
05 lug
Prossimo evento tra
202 giorni
G
GP di Gran Bretagna
16 lug
-
19 lug
Prossimo evento tra
216 giorni
G
GP d'Ungheria
30 lug
-
02 ago
Prossimo evento tra
230 giorni
G
GP del Belgio
27 ago
-
30 ago
Prossimo evento tra
258 giorni
03 set
-
06 set
Prossimo evento tra
265 giorni
G
GP di Singapore
17 set
-
20 set
Prossimo evento tra
279 giorni
24 set
-
27 set
Prossimo evento tra
286 giorni
G
GP del Giappone
08 ott
-
11 ott
Prossimo evento tra
300 giorni
G
GP degli Stati Uniti
22 ott
-
25 ott
Prossimo evento tra
314 giorni
G
GP del Messico
29 ott
-
01 nov
Prossimo evento tra
321 giorni
G
GP del Brasile
12 nov
-
15 nov
Prossimo evento tra
335 giorni
G
GP da Abu Dhabi
26 nov
-
29 nov
Prossimo evento tra
349 giorni

Mercedes: Bottas vantaggio di motore, Lewis di setup

condividi
commenti
Mercedes: Bottas vantaggio di motore, Lewis di setup
Di:
29 nov 2019, 16:24

Le frecce d'argento hanno dominato nelle libere di Abu Dhabi: Bottas aveva il motore 4, mentre Hamilton solo il 2 e domani monterà il 3. Il campione del mondo ha sperimentato nuove soluzioni di setup per spingere la ricerca in avanti in proiezione del 2020. Lee W10 sono le grandi favorite per la pole.

C’è feeling tra la Mercedes ed il circuito di Yas Marina, e non è certo la notizia del giorno visti i precedenti.

Per la prima volta da quando ad Abu Dhabi corre la Formula 1 ibrida al via non ci saranno due Mercedes in prima fila, ma solo perché Valtteri Bottas alla vigilia del weekend ha dovuto montare una power unit nuova, la quarta stagionale.

A parte questo, è la solita Mercedes sui 5.554 metri e le 21 curve del tracciato degli Emirati, ovvero il riferimento assoluto per la concorrenza.

Un Bottas in formato ‘leader’ ha fatto capire subito le sue intenzioni nel primo giro della prima sessione di prove libere: 1’38”053, crono che Renault, Alfa Romeo e Williams non hanno eguagliato nelle simulazioni di qualifica!

Calato il biglietto da visita, sono state solo conferme. Il finlandese è stato leader sia nella prima che nella seconda sessione, ed anche nei long-run i suoi riscontri sono quelli che hanno impressionato di più, soprattutto con gomme medie.

C’è però da considerare il gap motoristico tra i due piloti Mercedes, che ha giocato a favore di Bottas, disponendo già della power unit 4 dalla prima sessione di prove libere.

Hamilton è invece sceso in pista con il motore ‘2’, e monterà il ‘3’ domattina prima della FP3. I tre decimi di ritardo tra i due sono dovuti anche a questa differenza, ma non solo, visto che Lewis ha trascorso la giornata provando a lavorare su parametri di setup che normalmente non ha mai utilizzato durante la stagione, esplorando nuove aree per verificare i riscontri.

Un lusso, visto che probabilmente il campione del Mondo ha colto subito che il setup basta e avanza per sperare in un buon fine settimana.

“Ho lottando un po' con la monoposto per trovare il giusto ritmo – ha spiegato Lewis – ma in generale il feeling è sempre stato buono. Ci sono aree su cui possiamo lavorare come squadra e aree su cui devo lavorare io. Stasera mi siederò e mi assicurerò di rimettere ordine in vista di domani. Ho cercato di esplorare alcune nuove ‘strade’ con il setup, sappiamo già come far funzionare bene la vettura, quindi ho spinto in altre zone, solo per vedere se ci sono soluzioni alternative per sfruttare al meglio la monoposto e le gomme in ottica futura”.

Al di là degli esperimenti di Hamilton, Bottas ha comunque iniziato il weekend con grande grinta. Un’aggressività anche eccessiva nella circostanza che lo ha portato al contatto con Romain Grosjean alla ‘11’, una manovra di sorpasso da gara quando si era in regime di long-run. Valtteri se l’è cavata con una reprimenda dopo essersi assunto la responsabilità del contatto.

A parte questo imprevisto la giornata Mercedes è stata praticamente perfetta.

“È stata una bella giornata sin dai primi giri – ha confermato Bottas – e il motore nuovo si è sentito, una bella sensazione. Direi che abbiamo iniziato nel modo giusto, a parte l’episodio con Grosjean, onestamente pensavo mi avesse visto arrivare. Poi la gara sappiamo che non sarà semplice, quello che potrò fare è concentrarmi sul ritmo di gara, e vedere cosa succederà”.

Scorrimento
Lista

Lewis Hamilton, Mercedes AMG F1

Lewis Hamilton, Mercedes AMG F1
1/18

Foto di: Zak Mauger / Motorsport Images

Valtteri Bottas, Mercedes AMG F1, in pit lane

Valtteri Bottas, Mercedes AMG F1, in pit lane
2/18

Foto di: Jerry Andre / Motorsport Images

Lewis Hamilton. Mercedes AMG F1

Lewis Hamilton. Mercedes AMG F1
3/18

Foto di: Erik Junius

Mercedes AMG F1

Mercedes AMG F1
4/18

Foto di: Erik Junius

Lewis Hamilton, Mercedes AMG F1 W10

Lewis Hamilton, Mercedes AMG F1 W10
5/18

Foto di: Zak Mauger / Motorsport Images

Mercedes AMG F1 W10

Mercedes AMG F1 W10
6/18

Foto di: Erik Junius

Mercedes AMG F1 W10

Mercedes AMG F1 W10
7/18

Foto di: Erik Junius

Mercedes AMG F1 Pitstop

Mercedes AMG F1 Pitstop
8/18

Foto di: Erik Junius

Mercedes AMG F1 W10

Mercedes AMG F1 W10
9/18

Foto di: Erik Junius

Mercedes AMG F1 W10

Mercedes AMG F1 W10
10/18

Foto di: Erik Junius

Mercedes AMG F1 W10

Mercedes AMG F1 W10
11/18

Foto di: Erik Junius

Lewis Hamilton, Mercedes AMG F1 W10

Lewis Hamilton, Mercedes AMG F1 W10
12/18

Foto di: Glenn Dunbar / Motorsport Images

Claire Williams, Deputy Team Principal, Williams Racing, e Toto Wolff, Executive Director (Business), Mercedes AMG

Claire Williams, Deputy Team Principal, Williams Racing, e Toto Wolff, Executive Director (Business), Mercedes AMG
13/18

Foto di: Simon Galloway / Motorsport Images

Valtteri Bottas, Mercedes AMG F1 W10

Valtteri Bottas, Mercedes AMG F1 W10
14/18

Foto di: Sam Bloxham / Motorsport Images

Incidente di Valtteri Bottas, Mercedes AMG W10, con Romain Grosjean, Haas F1 Team VF-19

Incidente di Valtteri Bottas, Mercedes AMG W10, con Romain Grosjean, Haas F1 Team VF-19
15/18

Foto di: Manuel Goria / Motorsport Images

Valtteri Bottas, Mercedes AMG W10

Valtteri Bottas, Mercedes AMG W10
16/18

Foto di: Andy Hone / Motorsport Images

Lewis Hamilton, Mercedes AMG F1 W10

Lewis Hamilton, Mercedes AMG F1 W10
17/18

Foto di: Steven Tee / Motorsport Images

Valtteri Bottas, Mercedes AMG F1 W10

Valtteri Bottas, Mercedes AMG F1 W10
18/18

Foto di: Jerry Andre / Motorsport Images

Articolo successivo
F1: reprimenda a Bottas dopo l'incidente con Grosjean nelle FP2

Articolo precedente

F1: reprimenda a Bottas dopo l'incidente con Grosjean nelle FP2

Articolo successivo

Leclerc: "Con le Hard abbiamo un bel passo. Con le Soft no"

Leclerc: "Con le Hard abbiamo un bel passo. Con le Soft no"
Carica i commenti