Formula 1
24 ott
-
27 ott
Evento concluso
01 nov
-
03 nov
Evento concluso
14 nov
-
17 nov
Evento concluso
28 nov
-
01 dic
Evento concluso
12 mar
-
15 mar
Prossimo evento tra
90 giorni
G
GP del Bahrain
19 mar
-
22 mar
Prossimo evento tra
97 giorni
G
GP del Vietnam
02 apr
-
05 apr
Prossimo evento tra
111 giorni
G
GP della Cina
16 apr
-
19 apr
Prossimo evento tra
125 giorni
30 apr
-
03 mag
Prossimo evento tra
139 giorni
07 mag
-
10 mag
Prossimo evento tra
146 giorni
21 mag
-
24 mag
Prossimo evento tra
160 giorni
G
GP d'Azerbaijan
04 giu
-
07 giu
Prossimo evento tra
174 giorni
G
GP del Canada
11 giu
-
14 giu
Prossimo evento tra
181 giorni
G
GP di Francia
25 giu
-
28 giu
Prossimo evento tra
195 giorni
02 lug
-
05 lug
Prossimo evento tra
202 giorni
G
GP di Gran Bretagna
16 lug
-
19 lug
Prossimo evento tra
216 giorni
G
GP d'Ungheria
30 lug
-
02 ago
Prossimo evento tra
230 giorni
G
GP del Belgio
27 ago
-
30 ago
Prossimo evento tra
258 giorni
03 set
-
06 set
Prossimo evento tra
265 giorni
G
GP di Singapore
17 set
-
20 set
Prossimo evento tra
279 giorni
24 set
-
27 set
Prossimo evento tra
286 giorni
G
GP del Giappone
08 ott
-
11 ott
Prossimo evento tra
300 giorni
G
GP degli Stati Uniti
22 ott
-
25 ott
Prossimo evento tra
314 giorni
G
GP del Messico
29 ott
-
01 nov
Prossimo evento tra
321 giorni
G
GP del Brasile
12 nov
-
15 nov
Prossimo evento tra
335 giorni
G
GP da Abu Dhabi
26 nov
-
29 nov
Prossimo evento tra
349 giorni

McLaren: torna il muso lungo sulla MP4-30

condividi
commenti
McLaren: torna il muso lungo sulla MP4-30
4 set 2015, 10:19

Gli aerodinamici hanno verificato che la versione vecchia è più efficiente per i lunghi rettilinei di Monza

McLaren, il musetto, dettaglio
McLaren, l'ala posteriore, dettaglio
Jenson Button, McLaren

La McLaren torna all'antico: ripudia il muso corto che ha fatto il suo debutto al Red Bull Ring(dopo tante tribolazioni per superare il crash test valido per l'omologazione) e decide di riutilizzare quello lungo che si era visto dall'inizio della stagione.Gli aerodinamici di Wokinghanno verificato in galleria del vento che questa versione sarebbe più efficiente sui lunghi rettilinei monzesi dove è necessario toccare le velocità massime più elevate della stagione. Questa soluzione si abbina con un'ala posteriore più scarica. In modo indiretto i tecnici della McLaren avrebbero confermato le lamentele di Yasuhisa Arai, capo della Honda, che aveva evidenziato, oltre alla carenza di potenza del motore giapponese, anche l'eccessiva resistenza aerodinamica della deludente MP4-30.

Articolo successivo
Vettel si racconta in modo divertente a Tirendo

Articolo precedente

Vettel si racconta in modo divertente a Tirendo

Articolo successivo

Ferrari: sfoghi d'aria differenziati ai lati dell'abitacolo

Ferrari: sfoghi d'aria differenziati ai lati dell'abitacolo
Carica i commenti