McLaren: Ricciardo ha fatto il suo esordio con la MCL35M

L'australiano è entrato in pista per la prima volta con la McLaren MCL35M questo pomeriggio, dopo la pausa pranzo. Potrà usufruire del chilometraggio restante del primo filming day dopo i passaggi compiuti questa mattina a Silverstone da Lando Norris.

McLaren: Ricciardo ha fatto il suo esordio con la MCL35M

L'esordio della McLaren MCL35M, la nuova arma del team di Woking con cui la squadra spera di fare un altro passo verso le posizioni che storicamente le competono, è avvenuto questa mattina sul tracciato di Silverstone.

A portare in pista la nuova creatura pensata dallo staff di James Key è stato Lando Norris, pilota reduce dalla precedente line up piloti, quella formata anche da Carlos Sainz, e ora divenuto il pilota con più presenze all'attivo con il team di Woking considerando che al suo fianco è arrivato Daniel Ricciardo.

Leggi anche:

L'australiano, dopo 2 stagioni da pilota titolare della Renault, ha fatto il suo esordio oggi da pilota della McLaren. Dopo la pausa pranzo i meccanici della McLaren hanno adattato la MCL35M alle esigenze fisiche di Daniel e, nel primo pomeriggio, il sorridente 30enne ha fatto il suo esordio al volante della vettura papaya sul tracciato di Silverstone, bagnato dalla pioggia.

 

Ricciardo avrà a disposizione la vettura per il pomeriggio, considerando però che il team sta sfruttando i 100 chilometri messi a disposizione per il primo dei 2 filming day stagionali, non potrà compiere un numero di giri illimitato.

A Silverstone 100 chilometri si coprono in 17 giri, dunque avrà più o meno 8 tornate per rompere il ghiaccio e iniziare a comprendere le caratteristiche della MCL35M. Difficile dire se l'esordio di Daniel e della nuova monoposto potrà essere significativo, considerando le condizioni di asfalto bagnato a causa della pioggia e dell'utilizzo di Pirelli Cinturato Full Wet "demo", ma, come si dice in questi casi, esordio bagnato, esordio fortunato. Ricciardo, certamente, lo spera con tutte le sue forze dopo aver firmato un contratto triennale con la McLaren.

Ricciardo ha anche portato all'esordio il suo casco che, per l'occasione e per il 2021, sfoggerà colori molto diversi da quelli visti lo scorso anno. Metà azzurro, metà violetto. Dovremo abituarci a questo nuovo abbinamento (o contrasto, considerando il color papaya anche dell'Halo della MCL35M)...

 
condividi
commenti
F1: il GP del Made in Italy a Imola senza gare di contorno?
Articolo precedente

F1: il GP del Made in Italy a Imola senza gare di contorno?

Articolo successivo

McLaren: l’obiettivo è tornare a essere un top team

McLaren: l’obiettivo è tornare a essere un top team
Carica i commenti