McLaren: la maturazione di Norris oscurerà la stella Ricciardo?
Prime

McLaren: la maturazione di Norris oscurerà la stella Ricciardo?

Di:
, Journalist

Lando Norris si è segnalato come la sorpresa più bella dell'inizio del Mondiale 2021 di Formula 1. Il quarto posto di Sakhir e il podio di Imola sono segnali di un pilota in grande ascesa, che potrebbe mettere in difficoltà la stella Ricciardo. Ma dovrà essere più costante del 2020...

Nell'ultimo baluardo emiliano prima dell'inizio della ridente terra romagnola fatta di promettenti salitelle e dolci declivi delle colline imolesi, Lando Norris ha prima solcato l'asfalto bagnato dell'Autodromo Enzo e Dino Ferrari di Imola con la maestria di un capitano di vascello navigato e temerario. Poi, non pago delle imprese sull'elemento liquido che per eccellenza rende le corse più complicate e incerte, ha sfoderato un passo gara secondo solo a chi lo ha preceduto sotto la bandiera a scacchi del Gran Premio dell'Emilia Romagna, ovvero gli imprendibili Max Verstappen e Lewis Hamilton. I quali, va detto, hanno fatto e probabilmente faranno un campionato a parte da qui al mese di dicembre, giocandosi il titolo iridato Piloti 2021.

Un Norris in versione "Pirati dei Caraibi", in un luogo che di caraibico ha nulla, se non il fascino che rimanda a tempi antichi, in cui su quella striscia di asfalto avvennero vittorie strepitose, duelli mozzafiato e tragedie che hanno cambiato per sempre la Formula 1 e la percezione che tutti avevano e hanno di essa. Una gara matura, veloce, coraggiosa. A tratti irresistibile, quella del britannico della McLaren, che ha attirato gran parte dei riflettori su di sé in una corsa resa luminosa da tanti, tantissimi avvenimenti. Ma andiamo con ordine.

condividi
commenti

F1, Test Pirelli 18": oltre 7 gp per Ferrari, Mercedes e Mclaren

173 giri per la Ferrari all'Hungaroring con gomme da 18" del 2022, mentre la McLaren ne inanella ben 213 con Norris e Ricciardo. Primo assaggio di 2022 per Russell con la Mercedes.

Shovlin: "Stupiti dal vantaggio in qualifica sulla Red Bull"

Andrew Shovlin, responsabile degli ingegneri di pista della Mercedes, ha parlato della ritrovata competitività della W12 grazie agli aggiornamenti portati a Silverstone che hanno funzionato anche in Ungheria.

Wolff: "Il crash di Bottas non influenzerà la scelta piloti"

Toto Wolff, dopo l'incidente di Bottas al via del GP d'Ungheria, è stato autore di una frase a doppio senso: "Il suo incidente non influirà sulla nostra scelta piloti". Anche perché George Russell sembra essere sempre più vicino a Brackley.

Ceccarelli: "La sosta aiuta: più tecnica, meno tecnicismi" Prime

Ceccarelli: "La sosta aiuta: più tecnica, meno tecnicismi"

In questa nuova puntata di Doctor F1, Franco Nugnes e il Dott. Riccardo Ceccarelli di Formula Medicine analizzano i molteplici fatti che hanno caratterizzato il Gran Premio d'Ungheria. Tra questi, anche la "guerra di nervi" innescata da Lewis Hamilton nei confronti di Max Verstappen, suo diretto contendente al titolo. A chi gioverà di più la pausa estiva? Lo scopriremo in Belgio.

Ceccarelli: "Hamilton re della guerra psicologica"

In questo nuovo video di Motorsport.com, Franco Nugnes e il Dott. Riccardo Ceccarelli analizzano i tanti spunti regalati da un Gran Premio d'Ungheria ricco di colpi di scena. Lewis Hamilton, sul tracciato dell'Hungaroring, ha ufficialmente dato il via ad una guerra mentale, scagliandola contro Max Verstappen. Al momento, risulta lui il più forte. Eppure, chi sfodera certe armi, forse si sente il più debole...

F1: la Williams scarica Ticktum con effetto immediato

Il due volte vincitore di Macao, entrato nello storico team britannico nel 2020 con il ruolo di pilota di sviluppo, è stato scaricato con effetto immediato dalla scuderia inglese.

Formula 1
3 ago 2021

Hamilton si lamenta di Alonso, Brawn lo difende: “Manovre pulite”

Ross Brawn crede che le manovre difensive ‘dure’ di Fernando Alonso in Ungheria fossero pulite a dispetto delle lamentele scaturite da Lewis Hamilton e che abbiano resto la battaglia di Formula 1 brillante.

Formula 1
3 ago 2021

Verstappen: ecco la foto che svela i danni sulla Red Bull

Tramite una foto condivisa sul profilo Instagram della Formula 1 si è potuto notare come tutta la zona destra dei deviatori di flusso della Red Bull di Verstappen sia stata distrutta nel contatto provocato da Bottas.

Formula 1
3 ago 2021
Podcast: Estoril '85, la prima magia iridata di Senna

Articolo precedente

Podcast: Estoril '85, la prima magia iridata di Senna

Articolo successivo

Wolff: "L'obiettivo eravamo noi, Aston paga un danno collaterale?"

Wolff: "L'obiettivo eravamo noi, Aston paga un danno collaterale?"
Carica i commenti