Formula 1
G
GP del Bahrain
28 mar
Prove Libere 1 in
26 giorni
09 mag
Prossimo evento tra
67 giorni
G
GP dell'Azerbaijan
06 giu
Gara in
98 giorni
G
GP del Canada
13 giu
Gara in
106 giorni
G
GP di Francia
24 giu
Prossimo evento tra
116 giorni
01 lug
Prossimo evento tra
123 giorni
G
GP di Gran Bretagna
15 lug
Prossimo evento tra
137 giorni
G
GP d'Ungheria
29 lug
Prossimo evento tra
151 giorni
G
GP del Belgio
26 ago
Prossimo evento tra
179 giorni
02 set
Prossimo evento tra
186 giorni
09 set
Prossimo evento tra
193 giorni
G
GP della Russia
23 set
Prossimo evento tra
207 giorni
G
GP di Singapore
30 set
Prossimo evento tra
214 giorni
G
GP del Giappone
07 ott
Prossimo evento tra
221 giorni
G
GP degli Stati Uniti
21 ott
Prossimo evento tra
235 giorni
G
GP del Messico
28 ott
Prossimo evento tra
242 giorni
G
GP dell'Arabia Saudita
03 dic
Prossimo evento tra
278 giorni
G
GP di Abu Dhabi
12 dic
Prossimo evento tra
287 giorni

McLaren: chiare le due aree in cui deve migliorare nel 2021

La McLaren punta a migliorare le prestazioni nelle curve a bassa velocità e ad avere una vettura meno sensibile alle raffiche di vento con la sua monoposto di Formula 1 per il 2021.

condividi
commenti
McLaren: chiare le due aree in cui deve migliorare nel 2021

La squadra di Woking è cresciuta l'anno scorso grazie alla MCL35 ed ha grandi speranze per il 2021, visto che farà anche il passaggio dalla power unit Renault a quella Mercedes.

Ma al di là del cambio di power unit, la McLaren dice che l'obiettivo centrale dei suoi sforzi sarà quello di migliorare la monoposto in due aree chiave.

Il direttore tecnico James Key ha spiegato che la vettura 2020 rendeva al meglio nelle curve ad alta velocità e quando le condizioni meteorologiche non erano troppo instabili.

"Penso che i nostri punti di forza siano state le curve ad alta velocità", ha spiegato, parlando di quali siano state le debolezze affrontate in vista di quest'anno. "Certamente, dall'inizio della stagione, siamo stati molto competitivi nelle curve a media e ad alta velocità".

"La velocità in rettilineo è stata un altro nostro punto di forza, che ci ha avvantaggiato su alcune piste, come in Austria per esempio".

"Penso che in termini di punti deboli, abbiamo ancora bisogno di migliorare nelle curve a bassa velocità. Non siamo deboli come lo eravamo nel 2019, quando era il nostro focus principale. Ma in alcune condizioni la macchina non si comporta ancora come vorremmo, e questo è legato anche ad alcune condizioni atmosferiche o di aderenza. E' una cosa che possiamo vedere nei dati".

Leggi anche:

"Abbiamo bisogno di capire meglio, ma non è una di quelle cose che si risolvono da un giorno all'altro. Questo è ciò a cui stiamo mirando. Penso che se riusciamo ad appianare alcune di queste cose, avremo una vettura più costante da una gara all'altra".

Carlos Sainz e Lando Norris hanno sofferto le raffiche di vento lo scorso anno, con la MCL35 che sembrava patire in particolare quando questo cambiava direzione.

Questo è un problema che non è facile da risolvere attraverso la simulazione, Key però sembra convinto che la McLaren abbia capito come approcciare la cosa per migliorare la situazione con la MCL35M del 2021.

"E' stato un po' un problema per noi", ha spiegato. "Ma è solo una caratteristica della vettura che abbiamo bisogno di migliorare. Per questo tipo di cose, però, non esiste una pallottola d'argento, bisogna solo lavorarci sopra".

"Ma è innegabile che siamo un po' più influenzati rispetto ad altri, sia positivamente che negativamente, a seconda della direzione del vento. Ogni vettura, naturalmente soffre di questo. Ma forse a volto, quando era nella direzione sbagliata o influenzava qualche curva in particolare, ha avuto un effetto peggiore su di noi".

Ferrari: Alesi sulla SF71H, 30 anni dopo il debutto di Jean!

Articolo precedente

Ferrari: Alesi sulla SF71H, 30 anni dopo il debutto di Jean!

Articolo successivo

Il fattore chiave che è costato alla Williams il titolo '91

Il fattore chiave che è costato alla Williams il titolo '91
Carica i commenti

Su questo articolo

Serie Formula 1
Team McLaren
Autore Jonathan Noble