McLaren Automotive non pesa più sul team di F.1

La squadra di Dennis ritrova l'autonomia: le supercar di Woking piacciono: scoprite la 650S Spider

La McLaren Automotive per la prima volta nella sua storia ha chiuso un bilancio in attivo dalla sua nascita nel 2010. L'utile dell'esercizio 2013 è di 4,5 milioni di sterline al netto delle imposte, con un fatturato di 285,4 milioni di sterline, in crescita dai 266,6 dell'anno precedente. Mike Flewitt, Ceo di McLaren Automotive si è dichiarato molto soddisfatto del risultato raggiunto producendo otto supercar al giorno, ma la buona notizia è stata colta con grande favore in particolare nella McLaren Racing, visto che il team di Formula 1 di Woking ha sempre dovuto supportare finanziariamente il costruttore automobilistico un dieci per cento del suo budget. Ora la squadra diretta da Ron Dennis potrà nuovamente investire tutte le risorse solo per tornare a vincere i Gp, visto che McLaren Automotive può procedere con le sue gambe. E se volete sapere come va la McLaren 650S Spider che i colleghi di OmniAuto.it hanno avuto l'opportunità di testare, guardate la video-prova e ve ne farete un'idea...
Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula 1
Articolo di tipo Ultime notizie