Masi: "La priorità oggi sono le qualifiche di Formula 1"

Sochi stamattina si è svegliata sotto ad un vero e proprio diluvio e il direttore di gara Michael Masi ha spiegato che il programma odierno sarà strutturato in funzione di cercare di disputare almeno le qualifiche della Formula 1. Se non sarà possibile, queste saranno rinviate a domani mattina.

Masi: "La priorità oggi sono le qualifiche di Formula 1"

In linea con le previsioni, le condizioni meteo a Sochi sono peggiorate nella serata di ieri a causa dell’arrivo di una forte perturbazione che staziona da ore sulla città russa. Gli effetti della pioggia, caduta tutta la notte, hanno reso la pista impraticabile, e nelle prime ore del mattino solo la safety car guidata da Bernd Maylander ha percorso qualche giro perlustrativo. In attesa di conoscere il programma della giornata, il direttore di gara Michael Masi ha spiegato la linea che seguirà la FIA per provare a garantire lo svolgimento del weekend del Gran Premio di Russia di Formula 1.

Quale programma possiamo attenderci oggi?
“Stamane abbiamo visto che l'intensità della pioggia è variabile. Il nostro obiettivo è di dare inizio a tutte le sessioni e di valutare le condizioni in tempo reale, le previsioni indicano che la situazione attuale si dovrebbe protrarre fino alle 13:30, poi tenderà a migliorare. La priorità di giornata è ovviamente lo svolgimento delle qualifiche di Formula 1, ieri siamo riusciti ad anticipare una delle gare di Formula 3 ed è stata una decisione corretta, visto che era in programma proprio stamane”.

Valuterete la possibilità di disputare la sessione FP3?
“Daremo un’occhiata alle condizioni, ed abbiamo un paio di opzioni come abbiamo già visto in altre occasioni. Potremmo far partire il cronometro all’orario programmato, e mantenere la bandiera rossa fino a quando le condizioni non permetteranno di scendere in pista, credo che l’unica via sarà valutare le condizioni in tempo reale. Se non sarà possibile girare, la sessione sarà cancellata e ci concentreremo sulle qualifiche”.

Il via delle qualifiche potrebbe essere posticipato ad oltranza nella speranza che la pista diventi praticabile. C’è una scadenza temporale?
“Il fattore determinante sarà la luce. Il tramonto è intorno alle 18:15 locali, ma con condizioni meteorologiche come queste la luce diminuisce molto prima e dovremo valutare questo aspetto, che ci imporrà di fatto una deadline”.

Qualora non di disputassero oggi le qualifiche saranno recuperate?
“Certo, come già accaduto in passato la sessione verrà posticipata a domenica mattina”.

condividi
commenti
Ghini: "La F1 non deve perdere la sua identità"
Articolo precedente

Ghini: "La F1 non deve perdere la sua identità"

Articolo successivo

F1, Sochi: cancellate le Libere 3 a causa del maltempo

F1, Sochi: cancellate le Libere 3 a causa del maltempo
Carica i commenti