Formula 1
G
GP dell'Eifel
09 ott
Prossimo evento tra
15 giorni
G
GP del Portogallo
23 ott
Prossimo evento tra
29 giorni
G
GP di Turchia
13 nov
Prossimo evento tra
50 giorni
04 dic
Prossimo evento tra
71 giorni
G
GP di Abu Dhabi
11 dic
FP1 in
78 giorni

Marko mette le mani avanti: "Red Bull potrebbe usare il quarto motore... Se avrà più cavalli"

condividi
commenti
Marko mette le mani avanti: "Red Bull potrebbe usare il quarto motore... Se avrà più cavalli"
Di:
Co-autore: Christian Nimmervoll

Il consigliere della Red Bull sta difendendo a spada tratta l'operato della Honda, puntando il dito addirittura contro il telaio delle RB15.

Il Formula 1 le cose mutano velocemente, tanto da capovolgere scenari diventati quasi fondamenta di alcuni team. Le critiche al motore Renault e di difesa a spada tratta dell'operato della Red Bull sono state il leitmotiv di Helmut Marko delle ultime stagioni. Dopo il primo Gran Premio del Mondiale 2019 di Formula 1, si è ribaltato tutto. Completamente.

Il consigliere del team Red Bull Racing è divenuto a oggi il miglior difensore e - allo stesso tempo - il miglior sponsor della Honda, divenuta da quest'anno il nuovo fornitore delle power unit del team Milton Keynes dopo aver sostituito la tanto vituperata Renault. Tanto da difendere a spada tratta l'operato degli ingegneri giapponesi e, addirittura, puntare il dito contro il telaio della RB15, ovvero uno dei pezzi forti della casa che il team ha sempre esibito con fierezza. 

"Dal punto di vista del motore, a Melbourne abbiamo avuto un fine settimana ideale. E' andato bene dal primo giorno sino alla fine, anche in termini di guidabilità", ha dichiarato Marko a Motorsport.com.

"Per quanto riguarda il telaio, invece, abbiamo ancora problemi. Sicuramente l'incidente fatto nei test di Barcellona da Gasly ha giocato un ruolo importante, perché non siamo riusciti a valutare l'intero pacchetto nuovo. Non avevamo ricambi per alcune componenti, per questo siamo stati penalizzati".

Leggi anche:

"Questo ci ha irritati e ci ha fatto sudare per capire bene quale fosse la strada più giusta per l'assetto della RB15 che, a tratti, nelle libere di Melbourne è sembrata quasi una vettura da Rallycross".

"Siamo ancora lontani dall'ottimizzare la vettura, ma anche da quello che può offrire il nostro telaio. Siamo però fiduciosi, perché non c'è nulla che non possa essere riparato".

Che Marko sia diventato difensore d'ufficio della Honda lo si può capire ancora meglio dalle seguenti affermazioni. Il consigliere della Red Bull parla di un grande lavoro svolto in Giappone per migliorare le power unit, affermando che se Honda fosse in grado di produrre un motore più potente nel corso della stagione il team non esiterebbe a utilizzarlo, anche se questo significasse prendere penalità causa l'uso di un quarto motore.

"Per quanto riguarda Honda, stanno sviluppando davvero tanto. Se dopo i tre motori usati avessimo la possibilità di provare un motore con più cavalli ma affidabile, allora monteremmo senza problemi il quarto motore. Se riuscissimo ad avere un quarto motore con 10/15 kW in più, accetteremmo la penalità".

Difesa di Honda, ma anche mettere le mani avanti. Non è utopia pensare che la Red Bull possa andare oltre i 3 motori concessi dal regolamento per questa stagione (ognuno dovrà durare ben 7 gran premi), per cui Marko apre già uno scenario che vede il team anglo-austriaco penalizzato nella seconda parte del Mondiale onde evitare figuracce dopo questo inizio idilliaco con Honda e per evitare che si possa ripresentare la situazione avuta negli ultimi anni con Renault...

Scorrimento
Lista

Pierre Gasly, Red Bull Racing RB15

Pierre Gasly, Red Bull Racing RB15
1/32

Foto di: Erik Junius

Max Verstappen, Red Bull Racing RB15

Max Verstappen, Red Bull Racing RB15
2/32

Foto di: Jerry Andre / Motorsport Images

Max Verstappen, Red Bull Racing RB15, taglia il traguardo

Max Verstappen, Red Bull Racing RB15, taglia il traguardo
3/32

Foto di: Jerry Andre / Motorsport Images

Daniil Kvyat, Toro Rosso STR14, precede Pierre Gasly, Red Bull Racing RB15

Daniil Kvyat, Toro Rosso STR14, precede Pierre Gasly, Red Bull Racing RB15
4/32

Foto di: Glenn Dunbar / Motorsport Images

Pierre Gasly, Red Bull Racing RB15

Pierre Gasly, Red Bull Racing RB15
5/32

Foto di: Zak Mauger / Motorsport Images

Max Verstappen, Red Bull Racing RB15, precede Charles Leclerc, Ferrari SF90

Max Verstappen, Red Bull Racing RB15, precede Charles Leclerc, Ferrari SF90
6/32

Foto di: Glenn Dunbar / Motorsport Images

Max Verstappen, Red Bull Racing RB15

Max Verstappen, Red Bull Racing RB15
7/32

Foto di: Glenn Dunbar / Motorsport Images

Max Verstappen, Red Bull Racing, terzo, arriva al PArco Chiuso

Max Verstappen, Red Bull Racing, terzo, arriva al PArco Chiuso
8/32

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Max Verstappen, Red Bull Racing, terzo, al Parco Chiuso

Max Verstappen, Red Bull Racing, terzo, al Parco Chiuso
9/32

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Max Verstappen, Red Bull Racing, terzo, al Parco Chiuso

Max Verstappen, Red Bull Racing, terzo, al Parco Chiuso
10/32

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Max Verstappen, Red Bull Racing

Max Verstappen, Red Bull Racing
11/32

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Daniil Kvyat, Toro Rosso STR14, precede Pierre Gasly, Red Bull Racing RB15

Daniil Kvyat, Toro Rosso STR14, precede Pierre Gasly, Red Bull Racing RB15
12/32

Foto di: Andy Hone / Motorsport Images

Pierre Gasly, Red Bull Racing RB15

Pierre Gasly, Red Bull Racing RB15
13/32

Foto di: Glenn Dunbar / Motorsport Images

Max Verstappen, Red Bull Racing RB15 sorpassa Sebastian Vettel, Ferrari SF90

Max Verstappen, Red Bull Racing RB15 sorpassa Sebastian Vettel, Ferrari SF90
14/32

Foto di: Dirk Klynsmith / Motorsport Images

Sebastian Vettel, Ferrari SF90, precede Max Verstappen, Red Bull Racing RB15

Sebastian Vettel, Ferrari SF90, precede Max Verstappen, Red Bull Racing RB15
15/32

Foto di: Zak Mauger / Motorsport Images

Pierre Gasly, Red Bull Racing RB15

Pierre Gasly, Red Bull Racing RB15
16/32

Foto di: Joe Portlock / Motorsport Images

Pierre Gasly, Red Bull Racing RB15, in lotta con Antonio Giovinazzi, Alfa Romeo Racing C38

Pierre Gasly, Red Bull Racing RB15, in lotta con Antonio Giovinazzi, Alfa Romeo Racing C38
17/32

Foto di: Joe Portlock / Motorsport Images

Max Verstappen, Red Bull Racing RB15

Max Verstappen, Red Bull Racing RB15
18/32

Foto di: Joe Portlock / Motorsport Images

Max Verstappen, Red Bull Racing RB15, arriva in griglia di partenza

Max Verstappen, Red Bull Racing RB15, arriva in griglia di partenza
19/32

Foto di: Andy Hone / Motorsport Images

Max Verstappen, Red Bull Racing

Max Verstappen, Red Bull Racing
20/32

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Pierre Gasly, Red Bull Racing

Pierre Gasly, Red Bull Racing
21/32

Foto di: Jerry Andre / Motorsport Images

Max Verstappen, Red Bull Racing RB15

Max Verstappen, Red Bull Racing RB15
22/32

Foto di: Andy Hone / Motorsport Images

Max Verstappen, Red Bull Racing RB15, esce dai box

Max Verstappen, Red Bull Racing RB15, esce dai box
23/32

Foto di: Sam Bloxham / Motorsport Images

Max Verstappen, Red Bull Racing RB15

Max Verstappen, Red Bull Racing RB15
24/32

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Pierre Gasly, Red Bull Racing RB15

Pierre Gasly, Red Bull Racing RB15
25/32

Foto di: Jerry Andre / Motorsport Images

Max Verstappen, Red Bull Racing RB15

Max Verstappen, Red Bull Racing RB15
26/32

Foto di: Jerry Andre / Motorsport Images

Max Verstappen, Red Bull Racing RB15

Max Verstappen, Red Bull Racing RB15
27/32

Foto di: Jerry Andre / Motorsport Images

Max Verstappen, Red Bull Racing RB15

Max Verstappen, Red Bull Racing RB15
28/32

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Pierre Gasly, Red Bull Racing RB15

Pierre Gasly, Red Bull Racing RB15
29/32

Foto di: Zak Mauger / Motorsport Images

Pierre Gasly, Red Bull Racing RB15

Pierre Gasly, Red Bull Racing RB15
30/32

Foto di: Joe Portlock / Motorsport Images

Max Verstappen, Red Bull Racing RB15

Max Verstappen, Red Bull Racing RB15
31/32

Foto di: Sam Bloxham / Motorsport Images

Max Verstappen, Red Bull Racing

Max Verstappen, Red Bull Racing
32/32

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

 
Alfa Romeo, Raikkonen: "Se limiamo alcune cose possiamo arrivare sesti in gara"

Articolo precedente

Alfa Romeo, Raikkonen: "Se limiamo alcune cose possiamo arrivare sesti in gara"

Articolo successivo

McLaren: due flap diversi per trovare il miglior compromesso a Sakhir

McLaren: due flap diversi per trovare il miglior compromesso a Sakhir
Carica i commenti

Su questo articolo

Serie Formula 1
Evento GP del Bahrain
Piloti Max Verstappen , Pierre Gasly
Team Red Bull Racing
Autore Giacomo Rauli