Maria de Villota ha lasciato la terapia intensiva

Maria de Villota ha lasciato la terapia intensiva

La sorella ha spiegato che i prossimi giorni saranno decisivi per valutare i margini di recupero

Continua il flusso di buone notizie sulle condizioni di Maria de Villota, vittima di un terribile incidente martedì scorso mentre effettuava un test aerodinamico al volante della Marussia presso il Duxford Airport. La 32enne è andata a schiantarsi contro la sponda aperta del bilico del team e lo scontro purtroppo le ha causato la perdita dell'occhio destro e delle brutte lesioni craniche, per le quali è già stata sottoposta a due interventi chirurgici. Nella giornata di ieri, prima del via del Gp di Gran Bretagna, il team principal John Booth aveva dato la bella notizia del suo risveglio dallo stato di coma farmacologico, spiegando che i dottori avevano deciso di calare le dosi dei sedativi dopo aver valutato i suoi progressi e che Maria aveva già avuto modo di scambiare qualche parola con i familiari. A dare nuovi aggiornamenti nel primo pomeriggio di oggi ci ha pensato la sorella Isabel, parlando con Antena 3: "Ha fatto dei buoni progressi nelle ultime ore ed ha lasciato l'unità di terapia intensiva. I prossimi giorni saranno cruciali per capire quale potrà essere il suo recupero e determinare la gravità delle conseguenze".

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula 1
Piloti Maria de Villota
Articolo di tipo Ultime notizie