Formula 1
03 lug
-
05 lug
Evento concluso
10 lug
-
12 lug
Evento concluso
G
GP 70° Anniversario
07 ago
-
09 ago
Prossimo evento tra
25 giorni
04 set
-
06 set
FP1 in
53 giorni
G
GP del Messico
30 ott
-
01 nov
FP1 in
109 giorni
G
GP del Brasile
13 nov
-
15 nov
FP1 in
123 giorni
G
GP da Abu Dhabi
27 nov
-
29 nov
FP1 in
137 giorni

Marchionne: "In Mercedes sentono il nostro fiato sul collo"

condividi
commenti
Marchionne: "In Mercedes sentono il nostro fiato sul collo"
Di:
9 lug 2017, 14:27

Il presidente della Ferrari ha lasciato il tracciato del Red Bull Ring esprimendo un minimo disappunto per il secondo posto di Vettel ed affermando come in Mercedes stiano subendo la costante pressione del team di Maranello.

Sebastian Vettel, Ferrari, si congratula con il vincitore della garaValtteri Bottas, Mercedes AMG F1
Valtteri Bottas, Mercedes AMG F1 W08, alza le braccia per celebrare la vittoria davanti a Sebastian
Sebastian Vettel, Ferrari SF70H
Valtteri Bottas, Mercedes AMG F1 W08, Sebastian Vettel, Ferrari SF70H
Podio: il vincitore della gara Valtteri Bottas, Mercedes AMG F1, il secondo classificato Sebastian
Kimi Raikkonen, Ferrari SF70H, lotta con Daniel Ricciardo, Red Bull Racing RB13 mentre arriva Romain
Valtteri Bottas, Mercedes AMG F1 W08, Sebastian Vettel, Ferrari SF70H, Daniel Ricciardo, Red Bull Racing RB13, Kimi Raikkonen, Ferrari SF70H, Daniel Ricciardo, Red Bull Racing RB13, Romain Grosjean, Haas F1 Team VF-17 and Lewis Hamilton, Mercedes AMG F1 W08. alla partenza

La rimonta mancata di Sebastian Vettel nei confronti di Valtteri Bottas ha visto Sergio Marchionne spettatore d’eccezione al box Ferrari. Il presidente del Cavallino è infatti giunto questa mattina in Austria per portare il proprio sostegno ai  piloti e tecnici che stanno lottando per il titolo mondiale contro la Mercedes.

Al termine di una gara tiratissima, Marchionne ha espresso i propri pensieri ai microfoni della Rai, non nascondendo un certo dispiacere nell’aver visto Vettel  concludere sul secondo gradino del podio, ma sottolineando come in Mercedes stiano avvertendo il pressing costante da parte del team di Maranello.

“C’è mancato pochissimo, bastava solamente un giro in più. Siamo vicinissimi alla Mercedes, loro lo sanno bene e sentono il nostro fiato sul collo. I nostri ragazzi hanno bisogno di lavorare in pace per riuscire a ridurre il distacco minimo dalla Mercedes”.

Il presidente della Ferrari ha espresso soddisfazione per il margine di 20 punti che Vettel può adesso vantare in classifica piloti su Hamilton, ed ha poi lodato il lavoro svolto oggi da Kimi Raikkonen.

“Contento che Vettel abbia venti punti di vantaggio su Hamilton, ma avrei preferito fosse riuscito a salire sul gradino più alto del podio e regalarci una vittoria. Kimi ha fatto un buon lavoro ed è anche stato quasi in grado di realizzare il giro più veloce.  Sta lavorando bene”.

Marchionne, infine, ha affermato come tutti all’interno del team siano concentrati al 100% sullo sviluppo della vettura e come tutti stiano dando il massimo per riportare a Maranello il titolo iridato.

“Sono molto più contento oggi di quanto lo ero nel passato. I ragazzi sono consapevoli che dobbiamo portare a termine il lavoro iniziato. Forse sarò presente anche in occasione del prossimo appuntamento di Silversone”. 

Articolo successivo
GP d'Austria: Bottas parte a razzo e vince su Vettel con Hamilton quarto

Articolo precedente

GP d'Austria: Bottas parte a razzo e vince su Vettel con Hamilton quarto

Articolo successivo

Vettel: "Deluso, volevo vincere. Per me Bottas ha fatto Jump start"

Vettel: "Deluso, volevo vincere. Per me Bottas ha fatto Jump start"
Carica i commenti