Mallya limitato nei viaggi all'estero dalla corte indiana

Mallya limitato nei viaggi all'estero dalla corte indiana

Il provvedimento è legato ai problemi della Kingfisher, ma anche la Force India ha pagato gli stipendi in ritardo

Le autorità indiane hanno imposto a Vijay Mallya dei limiti per quanto riguarda le sue possibilità di effettuare dei viaggi a livello internazionale. Visti i grossi problemi finanziari della sua compagnia aerea, la Kingfisher, una corte di Mumbai ha deciso che il proprietario della Force India può lasciare l'India solamente fornendo un itinerario dettagliato dei suoi spostamenti con 48 ore di anticipo.

Tra le altre cose, questa non è l'unica notizia importante legata alla squadra di Silverstone. Per la prima volta, infatti, non sono stati pagati puntualmente gli stipendi ai dipendenti, che hanno ricevuto ad inizio gennaio quelli di dicembre.

E questo è significativo, perché la puntualità nel versamento degli stipendi era sempre stato un tasto su cui Mallya ha spinto con grande insistenza. La speranza di tutti ovviamente è che si tratti di un problema solamente transitorio, perché di squadra in crisi in Formula 1 ce ne sono già anche troppe.

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula 1
Articolo di tipo Ultime notizie