Magnussen in Peugeot esclude un suo ritorno in Haas da riserva

Con la firma per la Peugeot per prendere parte al FIA World Endurance Championship, Kevin Magnussen si è automaticamente chiamato fuori da un possibile ritorno in Formula 1 come riserva della Haas.

Magnussen in Peugeot esclude un suo ritorno in Haas da riserva

Il danese è stato ufficializzato nella line-up del Leone per il progetto Hypercar, escludendo quindi quanto aveva detto Gunther Steiner qualche giorno fa, che lo aveva indicato come eventuale riserva di Mick Schumacher e Nikita Mazepin.

"Gunther è un buon amico, come lo sono molte persone nel team Haas, ma qualsiasi discorso sulle corse, come una gara una tantum, al momento non mi interessa", ha spiegato detto Magnussen, il cui programma primario nel 2021 è con Chip Ganassi Racing nell'IMSA WeatherTech SportsCar Championship.

"Preferisco essere completamente concentrato su quello che sto facendo e mi manca vincere. Ho fatto sette anni di F1, fare un'altra gara come riserva non credo sia così interessante".

"Se la Mercedes venisse a chiedermi di guidare la sua monoposto, penso sia una cosa che tutti valuterebbero molto seriamente. Ma penso di aver fatto del mio meglio per cercare di avere successo in F1 e ora mi sento pronto per affrontare nuove sfide vincenti, ecco perché ho intrapreso altri ruoli".

Leggi anche:

Magnussen ha poi spiegato di poter ancora migliorare come pilota, sentendosi pronto a proseguire la sua carriera dopo quattro anni in Haas.

"Ho continuato a crescere come pilota anche se i risultati in Haas non erano così buoni. Ora ho esperienza, mi sento pronto ad un altro passo e quello con la Peugeot è perfetto per me".

Steiner aveva detto la scorsa settimana che non gli sarebbe dispiaciuto avere "KMag" o Grosjean come riserve, ma anche il francese - appena approdato alla Dale Coyne Racing per la IndyCar - ha definito un capitolo chiuso la F1.

A questo punto in Haas resta come candidato Pietro Fittipaldi, che ha preso il posto di Grosjean dopo il suo incidente in Bahrain per le ultime due gare di F1 del 2020.

condividi
commenti
De Adamich: “Forghieri si risentì per il mio arrivo in Ferrari”

Articolo precedente

De Adamich: “Forghieri si risentì per il mio arrivo in Ferrari”

Articolo successivo

Ecco come la F1 ha affrontato i veri costi della pandemia

Ecco come la F1 ha affrontato i veri costi della pandemia
Carica i commenti

Su questo articolo

Serie Formula 1 , WEC
Autore Gary Watkins