Lotus: il problema era all'attacco delle sospensioni

Lotus: il problema era all'attacco delle sospensioni

Rinforzati i telai E20 nell'anteriore per evitare il cedimento verificato nei test di Barcellona

Un problema agli attacchi della sospensione anteriore al telaio: è questo il guaio che ha fermato Romain Grosjean durante il primo giorno di test a Barcellona. La sessione è stata interrotta dopo soli sette giri, costringendo il team Lotus a tornare precipitosamente a Enstone. I tecnici della Lotus sono intervenuti per rinforzare tutti e due i telai disponibili, visto che il cedimento che si è registrato al circuito del Monmelò sul telaio E20-02 si sarebbe potuto ripetere anche sulla scocca E20-01 che era stata usata nella sessione di Jerez. Secondo Auto Motor und Sport, il sito dell'autorevole mensile tedesco, a Enstone avrebbero cercato un esagerato alleggerimento della monoscocca, sfruttando le competenze di un tecnico che sarebbe arrivato dalla Red Bull Racing: forse hanno esagerato, ma ora dopo i necessari controlli hanno rinforzato le parti a rischio. Raikkonen e Grosjean nella prossima e ultima sessione di Barcellona potranno verificare il potenziale di una monoposto che sembra nata piuttosto bene, almeno stando alle indicazioni emerse dai lavori di Jerez. La Lotus avrà modo di recuperare una delle giornate perse sempre a Barcellona...

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula 1
Evento Test di marzo a Barcellona
Circuito Circuit de Barcelona-Catalunya
Piloti Romain Grosjean
Articolo di tipo Ultime notizie