Riservato ai membri

Devi essere iscritto a PRIME per vedere questo contenuto video

Iscriviti
Prime

Video F1 | Lewis e Max mostrano i limiti di Masi

Di:

Michael Masi è ancora una volta protagonista di questa puntata de Il Primo degli Ultimi. Il Direttore Gara della F1 ha mostrato tutti i propri evidenti limiti nela conduzione di un infuocato GP dell'Arabia Saudita, con Hamilton e Verstappen che certamente non gli hanno reso la vita facile, ma che hanno cotribuito a mettere in mostra tutte le problematiche di un arbitro che pare sempre più inadeguato al ruolo che ricopre

I 50 giri del GP dell'Arabia Saudita hanno messo in scena uno spettacolo a tratti indegno di essere chiamato gara di Formula 1. A cominciare dal duello tra Lewis Hamilton e Max Verstappen, passando per le trattative da mercato del pesce via radio con il muretto Red Bull Racing, fino alla mancata penalità a Kimi Raikkonen o all'uso insensato tra bandiere rosse, virtual safety car e bandiere gialle, ad uscirne danneggiata è la categoria che è riuscita a mostrare uno dei mondiali più combattuti della storia.

Leggi anche:

Michael Masi, Direttore di Gara, ha mostrato tutti i suoi evidenti limiti in questa fare, andando a sanzionare in maniera inutile alcuni piloti senza punirne realmente altri. Un ponziopilatismo degno di nota.

condividi
commenti

F1 | Jeddah cambia per migliorare la visibilità dei piloti

Martin Witaker, CEO del circuito che organizza il GP dell'Arabia Saudita, ha confermato che sono state programmate delle modifiche nell'ultimo tratto della pista, quello più veloce e pericoloso, per incrementare la visibilità dei piloti. Saranno cambiate anche le angolazioni di alcune tribune per offrire agli spettatori di assistere a uno spettacolo più appagante.

F1 | Yamamoto nuovo consulente Red Bull Powertrains

Masashi Yamamoto lascerà la Honda alla fine di questo mese per intraprendere il ruolo di consulente tra Red Bull Powertrains e la Casa giapponese così da facilitare i rapporti tra le due società.

F1 | Video Ferrari: Sainz in testacoda a Fiorano con la SF71H

Ecco il breve filmato registrato da Rebecca Marsiletti al di fuori delle reti di Fiorano che riprende il testacoda di Carlos con la SF71H all'uscita dell'ultima curva di Fiorano durante il secondo giorno di test. Lo spagnolo ha proseguito il suo lavoro senza intoppi dopo l'innocua divagazione dovuta alle gomme che faticano a stare in temperatura.

Gilles Villeneuve: è nato il quinto figlio di Jacques

Papà Jacques ne ha dato notizia pubblicando la prima foto del quintogenito su Instagram che porta il nome del pilota ferrarista tanto amato dai tifosi del Cavallino.

F1 | Il GP di Singapore rimane in calendario fino al 2028

Gli organizzatori del GP di Singapore hanno trovato l'accordo con la Formula 1 per mantenere in calendario la gara in notturna sino al 2028 recuperando così i due anni persi causa COVID.

F1 | Test Ferrari: Sainz ha aperto la stagione 2022 a Fiorano

Il pilota spagnolo è sceso in pista a inizio mattinata con la SF71H nella seconda giornata che la Ferrari ha organizzato a Fiorano. Carlos dopo la sosta pranzo lascerà la rossa nelle mani di Charles Leclerc. Il cielo è coperto e fa freddo: non ci sono certo le condizioni ideali per girare con una F1.

F1 | Test Ferrari: oggi Shwartzman, domani comincia Sainz

Il collaudatore del Cavallino nel pomeriggio ha effettuato 44 giri a Fiorano (pari a 131 km) con la SF71H, aprendo la tre giorni di test che domani vedrà impegnati i due piloti titolari: Carlos Sainz al mattino e Charles Leclerc al pomeriggio.

F1 | McLaren ha fatto fire up: ecco il canto della MCL36

La McLaren ha acceso per la prima volta il motore V6 Mercedes che spingerà la MCL36. La presentazione della nuova monoposto di Woking avverrà l'11 febbraio.

Ferrari: la gara di Jeddah è stata preparata con il nuovo simulatore
Articolo precedente

Ferrari: la gara di Jeddah è stata preparata con il nuovo simulatore

Articolo successivo

F1 | La McLaren corre con una livrea speciale ad Abu Dhabi

F1 | La McLaren corre con una livrea speciale ad Abu Dhabi
Carica i commenti