Leclerc: "Venerdì positivo, dobbiamo migliorare in qualifica"

Il monegasco ha chiuso sia le Libere 1 che le Libere 2 con l'ottavo tempo, ma ha sottolineato come il passo gara mostrato oggi dalla Ferrari sia incoraggiante in vista di domenica.

Leclerc: "Venerdì positivo, dobbiamo migliorare in qualifica"

È stato un venerdì in chiaroscuro quello trascorso dalla Ferrari sul rinnovato tracciato di Abu Dhabi. Charles Leclerc e Carlos Sainz non sono riusciti a brillare nella lotta con gli altri team di centro gruppo ed hanno concluso sia le FP1 che le FP2 con l’ottavo ed il nono crono.

A rendere preoccupante la situazione a Yas Marina per la Rossa è anche la conferma della competitività dell’Alpine.

Se nello scorso appuntamento di Jeddah era stato Esteban Ocon a sorprendere con un quarto posto figlio di una gara folle ed ottenuto dopo aver perso la volata finale contro Valtteri Bottas, oggi il team transalpino è riuscito ad emergere anche con Fernando Alonso.

Lo spagnolo ha chiuso con il quinto tempo le FP2, mentre Ocon si è inserito tra le due Mercedes con il secondo crono in 1’24’’034.

Leggi anche:

A fine sessione Charles Leclerc non è apparso però particolarmente preoccupato. Il monegasco, autore dell’ottavo tempo in 1’24’’557, si è detto decisamente fiducioso e soddisfatto per il passo gara, mentre ha ammesso come in simulazione da qualifica ci sia ancora da lavorare sulla SF21.

“È stata tutto sommato una buona giornata. C’è ancora del lavoro da fare e dobbiamo migliorare il passo soprattutto sul giro secco, ma credo che stiamo riuscendo a mettere insieme tutti gli elementi. Devo dire, però, che il passo gara è stato molto solido e quindi non vedo perché in qualifica non dovremmo essere altrettanto competitivi”.

Charles Leclerc, Ferrari SF21

Charles Leclerc, Ferrari SF21

Photo by: Sam Bloxham / Motorsport Images

Nota curiosa, alla fine di questo ultimo venerdì di prove libere della stagione, è stato il gap rimediato dal monegasco sia in FP1 che in FP2 dalla vetta: 8 decimi.

Charles non ha badato, però, al distacco rifilato da Verstappen al mattino e da Hamilton al pomeriggio ed ha preferito concentrarsi sulla lotta ravvicinata che dovrà affrontare nel gruppo di metà classifica.

“Non sono sorpreso a dire la verità. Inoltre noi non siamo concentrati su quel distacco perché quando arriverà il momento della qualifica loro metteranno tutto insieme ed il gap sarà diverso. Tra l’altro noi non siamo in lotta con loro”.

“Ci stiamo concentrando soltanto su noi stessi e devo dire che è stata una giornata positiva, soprattutto per quel che riguarda il passo gara. Adesso dobbiamo mettere le fondamenta per domani ed avere una grande giornata”.

Leclerc, infine, ha espresso parole di apprezzamento per il nuovo layout di Yas Marina dicendosi entusiasta della nuova Curva 9.

“Il nuovo tracciato mi è piaciuto molto e credo che sarà più facile superare. Curva 9 adesso è molto più eccitante da percorrere, mentre preferivo le vecchie curve 5, 6 e 7. Credo però che il nuovo disegno di curva 5 aiuterà nei sorpassi ed è una cosa positiva”.

Charles Leclerc, Ferrari SF21

Charles Leclerc, Ferrari SF21

Photo by: Erik Junius

condividi
commenti
Fotogallery F1 | Il venerdì di Prove Libere del GP di Abu Dhabi
Articolo precedente

Fotogallery F1 | Il venerdì di Prove Libere del GP di Abu Dhabi

Articolo successivo

F1 | Pirelli: i cordoli di Abu Dhabi fanno temere un bis del Qatar

F1 | Pirelli: i cordoli di Abu Dhabi fanno temere un bis del Qatar
Carica i commenti