Leclerc: "Stupiti dalla velocità di AlphaTauri e Alpine"

Il monegasco ha chiuso in ottava posizione un Gran Premio iniziato dalla tredicesima piazza, ma è rimasto stupito nel vedere Alpine ed AlphaTauri così competitive in Qatar.

Leclerc: "Stupiti dalla velocità di AlphaTauri e Alpine"

Il Gran Premio del Qatar non verrà certamente ricordato dalla Ferrari al termine di questa stagione 2021. Il team di Maranello, giunto a Losail come terza forza nel Costruttori, ha sofferto nel far digerire la pista inedita per il circus alla SF21.

Sin dal venerdì si è capito che il terz’ultimo appuntamento del campionato sarebbe stato particolarmente complicato e i timori sono diventati certezze già al sabato. La sessione di qualifiche ha visto Charles Leclerc addirittura eliminato al termine del Q2, mentre Carlos Sainz è entrato per un soffio in Q3 dopo aver scelto di comune accordo col team di effettuare il secondo tentativo con gomma media.

Leggi anche:
Leggi anche:

La prestazione deludente del monegasco al sabato è stata determinata da una crepa nel telaio apparsa dopo un passaggio troppo violento su un cordolo. Il team è stato così costretto al cambio del telaio e l’operazione è stata effettuata in tempi record consentendo a Leclerc di partire dalla tredicesima posizione in griglia.

La gara ha confermato le difficoltà della vigilia. Leclerc è riuscito a rimontare sino all’ottava piazza, complici anche la foratura – ed il ritiro – patito da Bottas ed il cambio gomme imprevisto effettuato da Norris nel finale quando anche l’inglese della McLaren ha accusato una foratura all’anteriore sinistra.

Charles Leclerc, Ferrari SF21

Charles Leclerc, Ferrari SF21

Photo by: Jerry Andre / Motorsport Images

A fine gara Charles ha spiegato ai microfoni di Sky Sport F1 HD di non aver avuto problemi con il nuovo telaio e di aver avuto bisogno di qualche giro per trovare la giusta confidenza con una vettura ricostruita zero.

“Il primo stint mi è servito per adattarmi al nuovo telaio, ma ero abbastanza contento del feeling con la vettura. Ho dovuto modificare alcune impostazioni sul volante, ma una volta trovati tutti settaggi corretti sono andato bene”.

Ciò che ha lasciato l’amaro in bocca a Leclerc, ma anche ai tifosi della Rossa, è stato l’aver visto la Ferrari in difficoltà nel confronto con gli altri team di metà classifica. Vetture che fino agli scorsi appuntamenti sembravano non impensierire la Scuderia, oggi sono apparse irraggiungibili.

Charles ha indicato in AlphaTauri ed Alpine le sorprese della giornata e vuole che il team capisca perché queste due squadre siano state così competitive in questo weekend.

“Il distacco con Mercedes e Red Bull è stato quello che ci aspettavamo, mentre la sorpresa è arrivata da alcune squadre del gruppo di metà classifica che sono andate così forte”.

“Vedere l’AlphaTauri e l’Alpine così competitive ci ha stupito negativamente. Dobbiamo capire come mai loro sono andati così forte questo weekend”.

condividi
commenti
Alonso torna sul podio dopo 7 anni: "Sto godendo!"
Articolo precedente

Alonso torna sul podio dopo 7 anni: "Sto godendo!"

Articolo successivo

Podcast F1 | Chinchero: "Il giro veloce di Max? Tutta strategia"

Podcast F1 | Chinchero: "Il giro veloce di Max? Tutta strategia"
Carica i commenti