Formula 1
G
GP del Bahrain
28 mar
Prove Libere 1 in
26 giorni
09 mag
Prossimo evento tra
67 giorni
G
GP dell'Azerbaijan
06 giu
Gara in
98 giorni
G
GP del Canada
13 giu
Gara in
106 giorni
G
GP di Francia
24 giu
Prossimo evento tra
116 giorni
01 lug
Prossimo evento tra
123 giorni
G
GP di Gran Bretagna
15 lug
Prossimo evento tra
137 giorni
G
GP d'Ungheria
29 lug
Prossimo evento tra
151 giorni
G
GP del Belgio
26 ago
Prossimo evento tra
179 giorni
02 set
Prossimo evento tra
186 giorni
09 set
Prossimo evento tra
193 giorni
G
GP della Russia
23 set
Prossimo evento tra
207 giorni
G
GP di Singapore
30 set
Prossimo evento tra
214 giorni
G
GP del Giappone
07 ott
Prossimo evento tra
221 giorni
G
GP degli Stati Uniti
21 ott
Prossimo evento tra
235 giorni
G
GP del Messico
28 ott
Prossimo evento tra
242 giorni
G
GP dell'Arabia Saudita
03 dic
Prossimo evento tra
278 giorni
G
GP di Abu Dhabi
12 dic
Prossimo evento tra
287 giorni

Leclerc sorride: "Stiamo andando nella giusta direzione"

Il monegasco ha centrato un inatteso quarto tempo in qualifica al Nurburgring ed ha lodato il lavoro della Scuderia per i piccoli aggiornamenti portati che stanno facendo progredire la SF1000.

condividi
commenti
Leclerc sorride: "Stiamo andando nella giusta direzione"

Che Charles Leclerc fosse un vero e proprio animale da qualifica non è una novità ed oggi il monegasco ha dato ancora una volta prova di tutte le proprie qualità sul giro secco.

Charles aveva già fatto capire nell’unica sessione di prove libere andata in scena, quella di questa mattina, di aver trovato un buon feeling con la SF1000 centrando il terzo tempo alle spalle di Bottas ed Hamilton, ma in qualifica ha estratto un coniglio dal cilindro.

Dopo aver passato la Q2 con il quinto crono, ed essere diventato così l’unico pilota Ferrari presente in Q3, Leclerc ha sfruttato al meglio l’ultimo giro a disposizione per fermare il cronometro sul tempo di 1’26’’035 e precedere di soli 12 millesimi la Red Bull di un Albon rivitalizzato dal nuovo telaio.

Al termine delle qualifiche Charles non ha nascosto tutta la propria felicità per un risultato che riporta finalmente il sorriso sul suo volto dopo le difficoltà patite negli ultimi appuntamenti.

“Sono contento, non ce lo aspettavamo. Ad inizio weekend abbiamo portato un piccolo update per la vettura, ma vedendo il risultato conferma che stiamo andando nella giusta direzione. Dobbiamo fare piccoli passi alla volta per arrivare dove vogliamo”.

Leclerc ha affermato come uno dei vantaggi della Ferrari sia derivato non solo dai piccoli aggiornamenti adottati sulla SF1000, ma anche dalla cancellazione del venerdì di libere che ha complicato i piani dei team rivali.

“Ho fatto un buon giro. Sicuramente ho tratto beneficio dal fatto che le FP1 e le FP2 non si siano disputate. Siamo partiti con un buon bilanciamento e poi abbiamo fatto un buon lavoro”.

Leclerc non è rimasto stupito soltanto dal quarto crono odierno, ma soprattutto da come la sua Ferrari sia riuscita ad adattarsi alla perfezioni alle basse temperature dell’asfalto del Nurburgring.

“Essere competitivi con queste temperature è stata un sorpresa. Solitamente col freddo fatichiamo, mentre oggi siamo andati forte”.

La gara di domani rischia di disputarsi sotto la pioggia, almeno stando a quanto prevede il meteo, ma per Leclerc l’incognita maggiore per tutti deriva dalla mancata conoscenza del comportamento delle gomme con il pieno di benzina.

“Non so come andrà la gara. Tutti partiremo alla cieca perché non abbiamo dati sui long run con molta benzina. Spero di poter effettuare una buona partenza dal lato pulito della pista, poi tutto sarà possibile”.

Nicholas Latifi, Williams FW43, Charles Leclerc, Ferrari SF1000

Nicholas Latifi, Williams FW43, Charles Leclerc, Ferrari SF1000
1/15

Foto di: Zak Mauger / Motorsport Images

Charles Leclerc, Ferrari SF1000

Charles Leclerc, Ferrari SF1000
2/15

Foto di: Glenn Dunbar / Motorsport Images

Charles Leclerc, Ferrari SF1000

Charles Leclerc, Ferrari SF1000
3/15

Foto di: Glenn Dunbar / Motorsport Images

Charles Leclerc, Ferrari SF1000

Charles Leclerc, Ferrari SF1000
4/15

Foto di: Zak Mauger / Motorsport Images

Charles Leclerc, Ferrari SF1000

Charles Leclerc, Ferrari SF1000
5/15

Foto di: Andy Hone / Motorsport Images

Charles Leclerc, Ferrari SF1000

Charles Leclerc, Ferrari SF1000
6/15

Foto di: Charles Coates / Motorsport Images

Charles Leclerc, Ferrari SF1000, Romain Grosjean, Haas VF-20, e Sergio Perez, Racing Point RP20

Charles Leclerc, Ferrari SF1000, Romain Grosjean, Haas VF-20, e Sergio Perez, Racing Point RP20
7/15

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Charles Leclerc, Ferrari SF1000

Charles Leclerc, Ferrari SF1000
8/15

Foto di: Zak Mauger / Motorsport Images

Charles Leclerc, Ferrari SF1000

Charles Leclerc, Ferrari SF1000
9/15

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Charles Leclerc, Ferrari SF1000, Lando Norris, McLaren MCL35

Charles Leclerc, Ferrari SF1000, Lando Norris, McLaren MCL35
10/15

Foto di: Charles Coates / Motorsport Images

Charles Leclerc, Ferrari SF1000

Charles Leclerc, Ferrari SF1000
11/15

Foto di: Charles Coates / Motorsport Images

Charles Leclerc, Ferrari SF1000

Charles Leclerc, Ferrari SF1000
12/15

Foto di: Charles Coates / Motorsport Images

Charles Leclerc, Ferrari SF1000

Charles Leclerc, Ferrari SF1000
13/15

Foto di: Zak Mauger / Motorsport Images

Charles Leclerc, Ferrari SF1000, Romain Grosjean, Haas VF-20, and Sergio Perez, Racing Point RP20

Charles Leclerc, Ferrari SF1000, Romain Grosjean, Haas VF-20, and Sergio Perez, Racing Point RP20
14/15

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Charles Leclerc, Ferrari SF1000

Charles Leclerc, Ferrari SF1000
15/15

Foto di: Zak Mauger / Motorsport Images

Vettel: "Con questa Ferrari non posso fare di più"

Articolo precedente

Vettel: "Con questa Ferrari non posso fare di più"

Articolo successivo

Verstappen: "Nel Q3 mi ha fregato il sottosterzo"

Verstappen: "Nel Q3 mi ha fregato il sottosterzo"
Carica i commenti

Su questo articolo

Serie Formula 1
Evento GP dell'Eifel
Sotto-evento Qualifiche
Piloti Charles Leclerc
Team Scuderia Ferrari
Autore Marco Di Marco