Leclerc: "Serve capire cosa non va e fare qualcosa. Così è dura"

Leclerc ha chiuso ottavo al GP di Toscana dopo aver faticato per tutta la gara. Il quinto posto di ieri in qualifica ha deluso e Charles spera che il team capisca presto come migliorare le prestazioni della SF1000.

Leclerc: "Serve capire cosa non va e fare qualcosa. Così è dura"

Un'altra delusione. Forse questa ancora più forte, perché arrivata nel fine settimana in cui la Ferrari ha tagliato il traguardo dei 1000 gp fatti in Formula 1, ma anche perché è arrivata davanti ai propri tifosi e sulla propria pista, il Mugello, sede del Gran Premio di Toscana Ferrari 1000.

L'ottavo posto portato a casa da Charles Leclerc è l'ennesimo brodino di una stagione terribile per il Cavallino Rampante. Solo una penalità di 5" inflitta dalla Direzione Gara a Kimi Raikkonen ha permesso al monegasco di portare a casa il misero bottino di 3 punti. E dire che ieri proprio Leclerc aveva tirato fuori il classico coniglio dal cilindro, con un ottimo giro e il quinto tempo nelle qualifiche.

"Sicuramente questa è stata una delle gare più difficili dal punto di vista mentale, perché ho fatto una buona partenza, ho fatto tutto quello che dovevo, ma mancava il passo gara e il bilanciamento non era buono. Ho fatto fatica con la macchina in generale ed è stato strano, perché ieri in qualifica il bilanciamento era buono, non andavamo così male".

"Però con le Hard in gara ho fatto una gran fatica. Un po' come a Monza. Dobbiamo lavorare, è ovvio. E' difficile ma rimango motivato e non vedo l'ora di tornare in macchina in Russia. Voglio solo capire, dobbiamo capire cosa c'è che non va con questa macchina e fare qualcosa, perché così è veramente difficile".

Leclerc ha però dato una notizia che può far sperare in qualcosa di meglio il proprio team, ma anche i tifosi. La Ferrari sta lavorando per portare novità in vista delle prossime gare. Quando arriveranno? Non è dato saperlo. Non al momento.

"Sono certo che arriveranno aggiornamenti. Il team sta lavorando tantissimo per portare delle novità per la macchina. E' ovvio che si debba capire cosa non va per poter fare degli aggiornamenti. ma a breve arriveranno aggiornamenti per la macchina".

Dunque, l'unica cosa da salvare di questo fine settimana è un semplice giro, quello fatto in qualifica. Ma lo stesso Leclerc ha riconosciuto della pochezza di quel giro, essendo arrivato in qualifica dove, di fatto, punti non se ne prendono.

"Di questo weekend sono felice del giro fatto in qualifica ieri. Il bilanciamento era buono, però alla fine in qualifica non si portano a casa punti. Guardando alla gara, non c'è molto di positivo. Il team deve rimanere positivo, continuo a ripeterlo, non possiamo mollare né adesso, né mai. Continuiamo a lavorare, ma sicuramente questo è un momento molto difficile".

condividi
commenti
F1: Hamilton è il Granduca di Toscana di un GP pazzo!

Articolo precedente

F1: Hamilton è il Granduca di Toscana di un GP pazzo!

Articolo successivo

Binotto: "Ci sono problemi profondi. Non si risolvono con alette"

Binotto: "Ci sono problemi profondi. Non si risolvono con alette"
Carica i commenti