Leclerc: “Sainz ha guidato meglio di me”

Charles Leclerc riesce a occupare la quarta fila della griglia di partenza del Paul Ricard. Si qualifica settimo, dietro al compagno di squadra, quinto. Per il monegasco troppi problemi di sottosterzo.

Leclerc: “Sainz ha guidato meglio di me”

Quinto Sainz, settimo Leclerc. Questo il risultato del sabato di qualifica del Gran Premio di Francia in casa Ferrari, con il monegasco nettamente più in difficoltà rispetto al compagno di squadra, capace di piazzare la prima Rossa in terza fila, dietro alle imprendibili Red Bull e Mercedes.

Per tutte e tre le mini sessioni del Paul Ricard, Sainz è risultato più efficace di Leclerc. La grande differenza tra i due è ben visibile soprattutto nel primo settore, dove Charles ha faticato a causa di un forte sottosterzo, mentre lo spagnolo ha sfruttato al meglio il potenziale della SF21. 

Nonostante questi problemi, a fine qualifiche Leclerc non si è detto del tutto insoddisfatto. Le McLaren, team con cui la Ferrari è in lotta per il titolo Costruttori, sono entrambe dietro le Rosse. 

“Alla fine del secondo tentativo nel Q3 ero abbastanza contento anche se ho visto la posizione in qui mi ero qualificato", ha affermato Leclerc. "In quel giro ho messo tutto quello che avevo: ho fatto veramente fatica a guidare con questo sottosterzo che avevamo e Carlos ha fatto un grandissimo lavoro guidando molto meglio di me in quelle condizioni”. 

Insomma, una giornata non del tutto grigia come il cielo sopra il Paul Ricard: l’obiettivo era stare davanti la McLaren, e il risultato è stato ottenuto: “Non è un giorno negativo per il team, perché essere settimi non è malissimo. Siamo comunque in lotta con quelli con cui stiamo battagliando veramente, ovvero McLaren, però sicuramente con la giornata di ieri oggi mi aspettavo di più”. 

Quello che avrebbe “frenato” la buona prestazione di Leclerc sarebbe stato più un problema di sottosterzo, più che un problema di gomme: “Ho sofferto più di sottosterzo che per la temperatura troppo fredda delle gomme. Forse spingevo un po’ troppo in entrata di curva e quello mi ha aggiunto un po’ di sottosterzo nella macchina e mi ha fatto fare fatica. Analizzerò i dati e cercherò di fare meglio domenica”. 

Archiviate le qualifiche, Leclerc ha subito spostato la sua attenzione sulla gara. L'obiettivo sarà resistere nel primo stint, dove la Rossa si aspetta di faticare di più con gomme Medium. 

“Speriamo di guadagnare posizioni e di finire insieme io e Carlos. Il primo run sarà difficile domani, perché le gomme non le ho viste bene dopo il run di Q2, ma dopo non ci sono ragioni per noi di faticare di più”. 

condividi
commenti
Sainz: "Se accadrà qualcosa a chi mi precede io ci proverò"
Articolo precedente

Sainz: "Se accadrà qualcosa a chi mi precede io ci proverò"

Articolo successivo

Chinchero: "Sainz 5°, merito di come ha scaldato le gomme"

Chinchero: "Sainz 5°, merito di come ha scaldato le gomme"
Carica i commenti