Leclerc: "Non pensavamo di essere così competitivi"

Il monegasco ha speso ottime parole per la Ferrari SF21 parlando di un netto miglioramento rispetto alla vettura della passata stagione, ma è convinto che Mercedes e Red Bull siano ancora superiori.

Leclerc: "Non pensavamo di essere così competitivi"

Il 2020 sembra un lontano ricordo? La speranza in casa Ferrari è che sia proprio così. Chiusa una stagione altamente deludente, con una SF1000 spinta da una power unit in crisi di potenza, la scuderia di Maranello ha iniziato la stagione 2021 con un nuovo piglio ed un motore che sembra tornato ai fasti del passato.

Il riscontro si è avuto quest’oggi in occasione della prima giornata di Libere. Carlos Sainz ha chiuso le FP1 con l’ottavo tempo per poi migliorare al termine delle FP2 ed ottenere il quarto riferimento a poco meno di tre decimi di ritardo da Verstappen, mentre Charles Leclerc, dopo aver ottenuto il quinto crono al mattino, ha chiuso la seconda sessione di prove con il dodicesimo tempo dopo essere stato costretto ad abortire il suo tentativo a causa di un errore in curva 3.

Nonostante il monegasco sia finito fuori dalla top ten, le sensazioni provate da Charles al termine di questa giornata sono decisamente diverse da quelle vissute sino allo scorso anno.

“Onestamente è stata una giornata positiva. Non ci aspettavamo di essere così competitivi, anche se siamo soltanto all’inizio della stagione”.

Leclerc ha parlato di un buon feeling con la SF21, soprattutto in occasione delle FP1, ma ha sottolineato come il team abbia notato immediatamente l’enorme passo in avanti compiuto dalla vettura. Che sia soltanto merito del motore o forse anche il retrotreno rivisitato ha consentito a Charles di sbilanciarsi in queste dichiarazioni?

“Il primo turno di prove libere è stato positivo, mentre nella seconda sessione ho faticato un po' e non sono riuscito a completare il giro come avrei voluto. Nel complesso c’è molto lavoro da fare, ma sento che c’è molta motivazione all’interno del team”.

“Sentiamo i miglioramenti che sono stati compiuti rispetto allo scorso anno, ma domani capiremo dove ci troveremo rispetto agli altri”.

Che sia presto per parlare di una Rossa in grado di lottare per la vittoria è palese. Le Red Bull e le Mercedes sembrano di un altro livello, ma nel combattuto gruppo di metà classifica la Ferrari potrà finalmente tornare a dire la sua e cercare di cancellare l’orrenda stagione 2020.

“Credo che Mercedes e Red Bull siano ancora davanti, ma a centro gruppo sarà una lotta serrata. Noi non abbiamo ancora spinto al massimo, ma credo che valga lo stesso per tutti. Non sappiamo ancora quanto gli altri si stiano nascondendo”.

Domani sarà fondamentale essere impeccabili nel turno che determinerà la griglia di partenza dato che le forze in campo a metà classifica sembrano avere tutte lo stesso valore, ma la sfida sembra affascinare Leclerc.

“Siamo tutti molto vicini e lo saremo anche in qualifica, ma questo è quello che piace a noi piloti, fare la differenza in pista grazie alle nostre qualità”.

Charles Leclerc, Ferrari SF21
Charles Leclerc, Ferrari SF21
1/22

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Charles Leclerc, Ferrari SF21
Charles Leclerc, Ferrari SF21
2/22

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Charles Leclerc, Ferrari SF21
Charles Leclerc, Ferrari SF21
3/22

Foto di: Zak Mauger / Motorsport Images

Charles Leclerc, Ferrari SF21
Charles Leclerc, Ferrari SF21
4/22

Foto di: Zak Mauger / Motorsport Images

Charles Leclerc, Ferrari SF21
Charles Leclerc, Ferrari SF21
5/22

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Charles Leclerc, Ferrari SF21
Charles Leclerc, Ferrari SF21
6/22

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Charles Leclerc, Ferrari SF21
Charles Leclerc, Ferrari SF21
7/22

Foto di: Zak Mauger / Motorsport Images

Charles Leclerc, Ferrari, e George Russell, Williams
Charles Leclerc, Ferrari, e George Russell, Williams
8/22

Foto di: Glenn Dunbar / Motorsport Images

Charles Leclerc, Ferrari SF21
Charles Leclerc, Ferrari SF21
9/22

Foto di: Zak Mauger / Motorsport Images

Charles Leclerc, Ferrari SF21
Charles Leclerc, Ferrari SF21
10/22

Foto di: Charles Coates / Motorsport Images

Charles Leclerc, Ferrari SF21
Charles Leclerc, Ferrari SF21
11/22

Foto di: Sam Bloxham / Motorsport Images

Charles Leclerc, Ferrari SF21
Charles Leclerc, Ferrari SF21
12/22

Foto di: Charles Coates / Motorsport Images

Charles Leclerc, Ferrari SF21
Charles Leclerc, Ferrari SF21
13/22

Foto di: Charles Coates / Motorsport Images

Charles Leclerc, Ferrari SF21
Charles Leclerc, Ferrari SF21
14/22

Foto di: Zak Mauger / Motorsport Images

Charles Leclerc, Ferrari SF21
Charles Leclerc, Ferrari SF21
15/22

Foto di: Steven Tee / Motorsport Images

Charles Leclerc, Ferrari SF21
Charles Leclerc, Ferrari SF21
16/22

Foto di: Zak Mauger / Motorsport Images

Charles Leclerc, Ferrari SF21
Charles Leclerc, Ferrari SF21
17/22

Foto di: Zak Mauger / Motorsport Images

Charles Leclerc, Ferrari SF21
Charles Leclerc, Ferrari SF21
18/22

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Charles Leclerc, Ferrari SF21
Charles Leclerc, Ferrari SF21
19/22

Foto di: Charles Coates / Motorsport Images

Charles Leclerc, Ferrari SF21
Charles Leclerc, Ferrari SF21
20/22

Foto di: Charles Coates / Motorsport Images

Charles Leclerc, Ferrari SF21
Charles Leclerc, Ferrari SF21
21/22

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Charles Leclerc, Ferrari SF21
Charles Leclerc, Ferrari SF21
22/22

Foto di: Charles Coates / Motorsport Images

condividi
commenti
Sainz: "Che sorpresa essere tutti così vicini sul giro secco"
Articolo precedente

Sainz: "Che sorpresa essere tutti così vicini sul giro secco"

Articolo successivo

Aston Martin: quello scasso per creare la minigonna

Aston Martin: quello scasso per creare la minigonna
Carica i commenti