Leclerc: "Mi mancava guidare una Formula 1 sul serio"

Il monegasco sulla SF71H ha completato la distanza di un GP sulla pista del Mugello girando nel pomeriggio dopo aver preso il posto di Vettel. Charles ammette che è stato importante alla guida reale dopo tante gare virtuali.

Leclerc: "Mi mancava guidare una Formula 1 sul serio"

Charles Leclerc non vedeva l'ora di guidare una F1 dopo il lungo lockdown dovuto al COVID-19. E' vero che il monegasco giovedì scorso aveva avuto il privilegio di esibirsi con la SF1000 sulle strade di Maranello, ma girare con una Rossa al Mugello ha certamente un gusto molto particolare.

Charles, infatti, era all’esordio sulla pista toscana al volante di una vettura di Formula 1. Il circuito non era tuttavia certamente sconosciuto visto che ci ha gareggiato per la prima volta nel 2014, al suo anno d’esordio in monoposto dopo gli anni con il kart.

Anche Leclerc, dopo qualche giro, ha preso confidenza con il tracciato e ha percorso una distanza paragonabile a quella di un Gran Premio.

"Che bello essere tornati a girare in pista per davvero, mi mancava! Anche se sono stato piuttosto attivo nelle gare virtuali in questa lunga pausa, avevo bisogno di tornare a provare la percezione fisica della velocità".

"Aver potuto girare su un circuito spettacolare come il Mugello, per la prima volta al volante di una Formula 1, ha contribuito a rendere questa giornata ancora più memorabile. Ora guardiamo all’inizio della stagione. Dalla settimana prossima si fa sul serio!".

Il test è stato volutamente organizzato in condizioni identiche a quelle che la squadra troverà in Austria, in occasione della prima gara del campionato 2020. Sono dunque stati provati i protocolli anti Covid-19, con meccanici e ingegneri che hanno lavorato indossando le mascherine e rispettando il distanziamento sociale nel box in configurazione modificata.

Sulla livrea della SF71H spiccava l’hashtag #WeRaceAsOne, iniziativa promossa da Formula 1 a sostegno di un cambiamento in positivo nello sport e nella società alla luce della pandemia ancora in corso, e delle disuguaglianze razziali.

Charles Leclerc, Ferrari

Charles Leclerc, Ferrari

Photo by: Ferrari

condividi
commenti
Vettel: "Il Mugello merita che si corra un GP di F1!"

Articolo precedente

Vettel: "Il Mugello merita che si corra un GP di F1!"

Articolo successivo

AlphaTauri a Imola con due monoposto per Gasly e Kvyat

AlphaTauri a Imola con due monoposto per Gasly e Kvyat
Carica i commenti

Su questo articolo

Serie Formula 1
Location Mugello
Piloti Charles Leclerc
Team Ferrari Races
Autore Franco Nugnes