Leclerc: "Il contatto con Verstappen? Ho avuto molto sottosterzo"

condividi
commenti
Leclerc: "Il contatto con Verstappen? Ho avuto molto sottosterzo"
Di:
13 ott 2019, 07:59

Il monegasco ha rovinato la sua gara e quella di Max con il contatto in curva 2 al via. Leclerc ha spiegato la dinamica dell'incidente e non si pronuncia in attesa della decisione dei commissari.

La prima fila monopolizzata in qualifica aveva fatto sperare in una domenica di riscatto in casa Ferrari dopo l’amarezza di Sochi, ma il via del Gran Premio del Giappone ha ben presto spento l’entusiasmo e le speranze del team di Maranello.

Sebastian Vettel e Charles Leclerc, infatti, non sono riusciti a partire correttamente dalle rispettive caselle e sono stati sfilati da un Valtteri Bottas in formato Usain Bolt, retrocedendo così in seconda e terza posizione.

Come se l’incolore avvio della gara non fosse stato sufficiente, Leclerc ha poi compromesso il risultato finale già in curva 2 quando, complice un improvviso sottosterzo, è andato contro la Red Bull di Max Verstappen, posizionata all’esterno della SF90, danneggiando pesantemente la propria monoposto.

 

L’olandese, dopo il contatto, è finito in ghiaia, mentre Charles, dopo aver perso alcuni pezzi dell’ala anteriore, è stato chiamato ai box per sostituire l’elemento aerodinamico ed ha dovuto ricostruire la sua gara sino a chiudere in sesta posizione.

Leclerc, una volta tornato in pista, è stato protagonista di numerosi sorpassi, ma nonostante lo spettacolo regalato al pubblico il monegasco non ha nascosto l’amarezza per un risultato finale decisamente al di sotto delle aspettative.

“Mi sono divertito anche se il sesto posto non è quello che volevamo e quello che il team meritava oggi. Mi dispiace. La mia partenza è stata difficile ed in curva 2 c’è stato il contatto con Max. E’ un peccato, ma è andata così”.

Charles ha poi voluto fornire la sua versione sull’incidente che ha condizionato sia la sua gara che quella di Verstappen. Leclerc ha affermato di aver accusato un improvviso sottosterzo che lo ha portato a scontrarsi contro la vettura dell’olandese.

Leggi anche:

“Non so cosa decideranno i commissari di gara. Ero all’interno in curva e anche le due vetture davanti a me erano all’interno.  Ho avuto molto sottosterzo e poi mi sono toccato con Verstappen”.

Nonostante la delusione per una doppietta sfumata dopo un prima fila monopolizzata in qualifica, Charles ha cercato di guardare il bicchiere mezzo pieno. Secondo il monegasco, infatti, è da apprezzare la grande crescita mostrata dalla Ferrari sul giro secco.

“Penso che si debba guardare il lato positivo. E’ da cinque weekend che andiamo molto bene in qualifica, cosa che ad inizio anno non si verificava. Poi in gara dobbiamo ancora migliorare, e devo migliorare anche io come pilota. In qualifica vado bene, mentre in gara fatico di più. Devo lavorare sia per ottimizzare le mie performance che quelle della macchina”.

Scorrimento
Lista

Charles Leclerc, Ferrari, durante la drivers parade

Charles Leclerc, Ferrari, durante la drivers parade
1/18

Foto di: Glenn Dunbar / Motorsport Images

Charles Leclerc, Ferrari, durante la drivers parade

Charles Leclerc, Ferrari, durante la drivers parade
2/18

Foto di: Simon Galloway / Motorsport Images

Valtteri Bottas, Mercedes AMG W10, precede Sebastian Vettel, Ferrari SF90, Max Verstappen, Red Bull Racing RB15, Charles Leclerc, Ferrari SF90, Lewis Hamilton, Mercedes AMG F1 W10, Carlos Sainz Jr., McLaren MCL34, Lando Norris, McLaren MCL34, e il resto del gruppo, alla partenza

Valtteri Bottas, Mercedes AMG W10, precede Sebastian Vettel, Ferrari SF90, Max Verstappen, Red Bull Racing RB15, Charles Leclerc, Ferrari SF90, Lewis Hamilton, Mercedes AMG F1 W10, Carlos Sainz Jr., McLaren MCL34, Lando Norris, McLaren MCL34, e il resto del gruppo, alla partenza
3/18

Foto di: Andy Hone / Motorsport Images

Valtteri Bottas, Mercedes AMG W10, precede Sebastian Vettel, Ferrari SF90, Max Verstappen, Red Bull Racing RB15, Charles Leclerc, Ferrari SF90, Lewis Hamilton, Mercedes AMG F1 W10, Carlos Sainz Jr., McLaren MCL34, Lando Norris, McLaren MCL34, alla partenza

Valtteri Bottas, Mercedes AMG W10, precede Sebastian Vettel, Ferrari SF90, Max Verstappen, Red Bull Racing RB15, Charles Leclerc, Ferrari SF90, Lewis Hamilton, Mercedes AMG F1 W10, Carlos Sainz Jr., McLaren MCL34, Lando Norris, McLaren MCL34, alla partenza
4/18

Foto di: Andy Hone / Motorsport Images

Valtteri Bottas, Mercedes AMG W10, precede Sebastian Vettel, Ferrari SF90, Charles Leclerc, Ferrari SF90, Max Verstappen, Red Bull Racing RB15, Lewis Hamilton, Mercedes AMG F1 W10, e il resto del gruppo, alla prima curva

Valtteri Bottas, Mercedes AMG W10, precede Sebastian Vettel, Ferrari SF90, Charles Leclerc, Ferrari SF90, Max Verstappen, Red Bull Racing RB15, Lewis Hamilton, Mercedes AMG F1 W10, e il resto del gruppo, alla prima curva
5/18

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Valtteri Bottas, Mercedes AMG W10, prende il comando davanti a Sebastian Vettel, Ferrari SF90, Charles Leclerc, Ferrari SF90, Lewis Hamilton, Mercedes AMG F1 W10, Max Verstappen, Red Bull Racing RB15, e il resto del gruppo

Valtteri Bottas, Mercedes AMG W10, prende il comando davanti a Sebastian Vettel, Ferrari SF90, Charles Leclerc, Ferrari SF90, Lewis Hamilton, Mercedes AMG F1 W10, Max Verstappen, Red Bull Racing RB15, e il resto del gruppo
6/18

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Valtteri Bottas, Mercedes AMG W10, prende il comando davanti a Sebastian Vettel, Ferrari SF90, Charles Leclerc, Ferrari SF90, Lewis Hamilton, Mercedes AMG F1 W10, Max Verstappen, Red Bull Racing RB15, e il resto del gruppo

Valtteri Bottas, Mercedes AMG W10, prende il comando davanti a Sebastian Vettel, Ferrari SF90, Charles Leclerc, Ferrari SF90, Lewis Hamilton, Mercedes AMG F1 W10, Max Verstappen, Red Bull Racing RB15, e il resto del gruppo
7/18

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Valtteri Bottas, Mercedes AMG W10 precede Sebastian Vettel, Ferrari SF90, Charles Leclerc, Ferrari SF90, Lewis Hamilton, Mercedes AMG F1 W10 e Max Verstappen, Red Bull Racing RB15, alla partenza della gara

Valtteri Bottas, Mercedes AMG W10 precede Sebastian Vettel, Ferrari SF90, Charles Leclerc, Ferrari SF90, Lewis Hamilton, Mercedes AMG F1 W10 e Max Verstappen, Red Bull Racing RB15, alla partenza della gara
8/18

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Valtteri Bottas, Mercedes AMG W10 precede Sebastian Vettel, Ferrari SF90, Charles Leclerc, Ferrari SF90, Lewis Hamilton, Mercedes AMG F1 W10 e Max Verstappen, Red Bull Racing RB15, alla partenza della gara

Valtteri Bottas, Mercedes AMG W10 precede Sebastian Vettel, Ferrari SF90, Charles Leclerc, Ferrari SF90, Lewis Hamilton, Mercedes AMG F1 W10 e Max Verstappen, Red Bull Racing RB15, alla partenza della gara
9/18

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Valtteri Bottas, Mercedes AMG W10 precede Sebastian Vettel, Ferrari SF90, Charles Leclerc, Ferrari SF90, Lewis Hamilton, Mercedes AMG F1 W10 e Max Verstappen, Red Bull Racing RB15, alla partenza della gara

Valtteri Bottas, Mercedes AMG W10 precede Sebastian Vettel, Ferrari SF90, Charles Leclerc, Ferrari SF90, Lewis Hamilton, Mercedes AMG F1 W10 e Max Verstappen, Red Bull Racing RB15, alla partenza della gara
10/18

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Charles Leclerc, Ferrari SF90, solleva scintille con l'ala danneggiata nel contatto con Max Verstappen, Red Bull Racing RB15, nel giro d'apertura

Charles Leclerc, Ferrari SF90, solleva scintille con l'ala danneggiata nel contatto con Max Verstappen, Red Bull Racing RB15, nel giro d'apertura
11/18

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Charles Leclerc, Ferrari SF90, solleva scintille con l'ala danneggiata nel contatto con Max Verstappen, Red Bull Racing RB15, nel giro d'apertura

Charles Leclerc, Ferrari SF90, solleva scintille con l'ala danneggiata nel contatto con Max Verstappen, Red Bull Racing RB15, nel giro d'apertura
12/18

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Charles Leclerc, Ferrari SF90, solleva scintille con l'ala danneggiata nel contatto con Max Verstappen, Red Bull Racing RB15, nel giro d'apertura

Charles Leclerc, Ferrari SF90, solleva scintille con l'ala danneggiata nel contatto con Max Verstappen, Red Bull Racing RB15, nel giro d'apertura
13/18

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Charles Leclerc, Ferrari SF90 lotta con Max Verstappen, Red Bull Racing RB15

Charles Leclerc, Ferrari SF90 lotta con Max Verstappen, Red Bull Racing RB15
14/18

Foto di: Andy Hone / Motorsport Images

Charles Leclerc, Ferrari SF90, con l'ala anteriore danneggiata

Charles Leclerc, Ferrari SF90, con l'ala anteriore danneggiata
15/18

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Charles Leclerc, Ferrari SF90, lotta con Max Verstappen, Red Bull Racing RB15, nel giro d'apertura

Charles Leclerc, Ferrari SF90, lotta con Max Verstappen, Red Bull Racing RB15, nel giro d'apertura
16/18

Foto di: Andy Hone / Motorsport Images

Sebastian Vettel, Ferrari SF90

Sebastian Vettel, Ferrari SF90
17/18

Foto di: Glenn Dunbar / Motorsport Images

Prima fila: Charles Leclerc, Ferrari, e il poleman Sebastian Vettel, Ferrari, dopo le Qualifiche

Prima fila: Charles Leclerc, Ferrari, e il poleman Sebastian Vettel, Ferrari, dopo le Qualifiche
18/18

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Articolo successivo
Hamilton: "Potevo gestire le gomme medie? Purtroppo sì"

Articolo precedente

Hamilton: "Potevo gestire le gomme medie? Purtroppo sì"

Articolo successivo

Start Ferrari: Vettel salvato dalla tolleranza del sensore!

Start Ferrari: Vettel salvato dalla tolleranza del sensore!
Carica i commenti

Su questo articolo

Serie Formula 1
Evento GP del Giappone
Sotto-evento Post-gara
Location Suzuka
Autore Marco Di Marco