Leclerc: "Ferrari migliorata molto rispetto alle Libere 1"

Charles Leclerc ha ottenuto il quinto tempo nelle Libere 2 del GP di Francia, sfruttando un set di gomme Soft con già sulle spalle diversi giri. Questo lascia ben sperare per le qualifiche di domani, dove le Rosse potrebbero anche puntare alla seconda fila.

Leclerc: "Ferrari migliorata molto rispetto alle Libere 1"

Prima o poi doveva succedere. Dopo la sbornia di Monaco e la pole di Baku, la Ferrari è tornata a lottare per il terzo posto nel Mondiale Costruttori assieme a McLaren, Alpine e AlphaTauri nelle prove libere del Gran Premio di Francia.

Il circuito del Paul Ricard, fatto di curve poco adatte per esaltare le doti delle SF21, ha riportato le Rosse dietro a Red Bull e Mercedes in maniera vistosa, se non netta. Il gap che separa la Ferrari dai team di vertice non sembra essere terribile, ma è ben presente e si calcola in decimi.

La giornata odierna ha visto migliorare notevolmente le Ferrari tra la prima e la seconda sessione di libere. Nel corso della mattinata la pista ha presentato un grip molto basso nelle zone in cui è stato rifatto l'asfalto. Anche questo è un aspetto da non sottovalutare.

Poi, con la gommatura della pista, tutte le monoposto hanno migliorato le proprie prestazioni, Ferrari compresa. Charles Leclerc ha ottenuto il quinto tempo, battuto dal solo Fernando Alonso per quanto riguarda i piloti che lottano per il vertice del centro gruppo.

Il miglior tempo di Charles è stato ottenuto in 1'33"550, 678 millesimi più lento di Verstappen, autore del miglior crono della sessione e 215 millesimi più lento dell'asturiano al volante dell'Alpine.

"Diciamo che i risultati sono più in linea di quanto visto a Baku e ce lo aspettavamo", ha dichiarato Leclerc al termine del secondo turno di prove libere. "A Monaco e a Baku abbiamo avuto 2 fine settimana andati molto meglio rispetto alle previsioni, qui al Paul Ricard siamo più in linea con il nostro valore".

"Nelle Libere 2 non siamo andati male. Abbiamo ancora tanto lavoro da fare, ma abbiamo recuperato bene rispetto alle Libere 1. La SF21 ha dato sensazioni migliori e siamo contenti".

Da non sottovalutare la capacità delle Ferrari di mettere presto in temperatura e nella finestra giusta d'utilizzo le gomme Soft. Oggi sia Leclerc che Sainz hanno ottenuto i rispettivi tempi migliori al terzo tentativo sulle stesse gomme, sempre le mescole più soffici portate in Francia dalla Pirelli.

Questo significa non aver sfruttato il "prime" della gomma, ovvero il momento e lo stato migliore delle stesse. Anche per questo, il quinto posto firmato dal monegasco, è tutto fuorché un brutto risultato. Le qualifiche di domani potrebbero essere una parte molto importante del fine settimana per il Cavallino Rampante.

condividi
commenti
Bobbi: "Max vola in curva, ma sembra appeso a un filo"
Articolo precedente

Bobbi: "Max vola in curva, ma sembra appeso a un filo"

Articolo successivo

Sainz amaro: "Oggi siamo tornati alla realtà"

Sainz amaro: "Oggi siamo tornati alla realtà"
Carica i commenti