Leclerc: "Fatto il massimo ma siamo lenti a DRS aperto"

Charles Leclerc chiude al settimo posto le qualifiche del Gran Premio di Stiria. Sul tracciato del Red Bull Ring, il monegasco è stato il migliore tra i motorizzati Ferrari - unico a raggiungere la Q3 - chiudendo tuttavia con oltre sei decimi di ritardo dal poleman, Max Verstappen

Leclerc: "Fatto il massimo ma siamo lenti a DRS aperto"

Ipotizzare una Ferrari in lotta per la pole del Gran Premio di Stiria di Formula 1, alla luce di quanto visto nelle tre sessioni di prove libere, sarebbe stato difficile. E i risultati hanno confermato i pronostici, con Charles Leclerc che chiude con il settimo tempo le qualifiche, a +0.631 millesimi dalla RB16B di Max Verstappen, autore del miglior crono.

Leggi anche:

Il monegasco, una volta al parco chiuso, prova ad offrire una spiegazione per quanto conquistato in pista. "Quello che è strano è che perdiamo nei confronti degli altri a DRS aperto. Senza DRS non siamo distanti dagli altri: se riuscissimo a staccarci dalla zona DRS, potremo fare bene", ammette candidamente Charles.

Analizzando le sue qualifiche, Leclerc conferma di aver fatto il massimo, chiudendo un giro pulito. Ma, semplicemente, non si poteva ottenere di più. "Si può sempre fare meglio, ma non avevamo abbastanza potenziale per andare a prendere Gasly - autore del sesto tempo, ndr".

"Sono contento del mio giro, non ho fatto errori. Ieri abbiamo fatto tanti long run, concentrandoci sul passo gara sperando ci possano aiutare a capire le gomme. Ieri eravamo abbastanza forti, speriamo di avere le stesse performance in gara".

Con il meteo che minaccia pioggia in vista della gara di domani, Leclerc si augura di trovare il sole per motivi evidenti che spiega lui stesso. "Speriamo non piova: dopo la gara difficile al Paul Ricard vorrei una corsa pulita per capire meglio il comportamento delle gomme e raccogliere così più dati", conclude il monegasco.

 

condividi
commenti
Delusione Hamilton: "Non abbiamo il passo della Red Bull"
Articolo precedente

Delusione Hamilton: "Non abbiamo il passo della Red Bull"

Articolo successivo

Sainz: "Anche con un'ala scarica non saremmo stati veloci"

Sainz: "Anche con un'ala scarica non saremmo stati veloci"
Carica i commenti