Lauda furioso: "Cinque secondi di penalizzazione a Vettel non sono stati niente"

condividi
commenti
Lauda furioso:
Franco Nugnes
Di: Franco Nugnes
24 giu 2018, 16:52

Il presidente non esecutivo della Mercedes non ha accettato il verdetto dei commissari sportivi che ha punito Sebastian per il contatto con Bottas alla prima curva con una punizione inadeguata alla colpa.

Sebastian Vettel, Ferrari SF-71H, va al bloccaggio e colpisce Valtteri Bottas, Mercedes-AMG F1 W09
Niki Lauda, Presidente non esecutivo, Mercedes AMG
Valtteri Bottas, Mercedes AMG F1 W09, con una foratura

Niki Lauda come sempre non ha peli sulla lingua: il presidente non esecutivo della Mercedes ha alzato la voce quando ha visto l’ordine d’arrivo e il “penalizzato” Sebastian Vettel è stato classificato al quinto posto davanti a Valtteri Bottas che ha concluso solo settimo, dopo il contatto alla prima curva nella quale il finlandese ci ha rimesso una gomma e una perdita di carico aerodinamico per una rottura del fondo.

Il collegio dei commissari della FIA dopo aver esaminato tutte le immagini dell'incidente hanno deciso di punire il ferrarista con 5 secondi di penalità da scontare in occasione del suo secondo pit stop.

 

"Penso che avremmo potuto fare una bella doppietta qui in Francia, mentre la gara di Valtteri è stata rovinata da Vettel che è stato punito solo con cinque secondi di penalità per un errore che io ritengo grave. La sanzione è inadeguata alla colpa!”.

Va detto che Sebastian subito dopo la gara è andato immediatamente a scusarsi con Bottas, ammettendo di essere arrivato lungo alla prima staccata, ma non era più in grado di fare niente perché è andato addosso alla Mercedes mentre era già a ruote inchiodate. Valtteri ha accettato di buon grado le scuse del tedesco.

Leggi anche:

Prossimo articolo Formula 1
Raikkonen: "Questo podio non ha un significato particolare"

Previous article

Raikkonen: "Questo podio non ha un significato particolare"

Next article

Vettel: "E' stato un mio errore ed ho rovinato anche la gara di Bottas"

Vettel: "E' stato un mio errore ed ho rovinato anche la gara di Bottas"