Formula 1
G
GP del Bahrain
28 mar
Prove Libere 1 in
29 giorni
09 mag
Prossimo evento tra
69 giorni
G
GP dell'Azerbaijan
06 giu
Gara in
101 giorni
G
GP del Canada
13 giu
Gara in
108 giorni
G
GP di Francia
24 giu
Prossimo evento tra
118 giorni
01 lug
Prossimo evento tra
125 giorni
G
GP di Gran Bretagna
15 lug
Prossimo evento tra
139 giorni
G
GP d'Ungheria
29 lug
Prossimo evento tra
153 giorni
G
GP del Belgio
26 ago
Prossimo evento tra
181 giorni
02 set
Prossimo evento tra
188 giorni
09 set
Prossimo evento tra
195 giorni
G
GP della Russia
23 set
Prossimo evento tra
209 giorni
G
GP di Singapore
30 set
Prossimo evento tra
216 giorni
G
GP del Giappone
07 ott
Prossimo evento tra
223 giorni
G
GP degli Stati Uniti
21 ott
Prossimo evento tra
237 giorni
G
GP del Messico
28 ott
Prossimo evento tra
244 giorni
G
GP dell'Arabia Saudita
03 dic
Prossimo evento tra
280 giorni
G
GP di Abu Dhabi
12 dic
Prossimo evento tra
289 giorni

La Williams punta sulle nuove regole del fondo per risalire

La Williams crede che ci sia la possibilità che le nuove regole del fondo per il 2021 possano aiutarla a progredire ulteriormente sulla griglia di partenza della Formula 1.

condividi
commenti
La Williams punta sulle nuove regole del fondo per risalire

Nell'ambito di una serie di modifiche regolamentari in arrivo per quest'anno, che mirano a ridurre la deportanza per contribuire a diminuire lo stress sulle gomme, le squadre dovranno affrontare restrizioni più severe intorno alle aree del fondo.

In particolare, sarà loro richiesto di tagliare una sezione del fondo davanti al pneumatico posteriore e sarà vietato l'uso di slot in quest'area.

Le squadre hanno sfruttato questa zona della vettura per aiutare ad alimentare meglio il flusso d'aria attraverso il diffusore, per ottenere una maggiore deportanza.

Con le squadre di punta che potenzialmente sfruttano meglio il design del fondo rispetto alle squadre più piccole, a causa delle vaste risorse necessarie per comprendere appieno questa complessa area, la Williams sospetta che rimuovendola sarà possibile pareggiare le cose per tutti.

E questo significa che c'è la possibilità che i top team come Mercedes e Red Bull possano essere ostacolati maggiormente, perdendo i benefici di quest'area rispetto ad alcuni team più in basso in classifica.

Leggi anche:

Il responsabile delle prestazioni del veicolo della Williams, Dave Robson, pensa che il cambiamento potrebbe essere abbastanza significativo, e possa essere una buona notizia per la sua squadra.

"È un cambiamento importante per il fondo, in particolare per l'area vicino al pneumatico posteriore", ha detto. "E' un'area in cui sospettiamo di non essere i leader della classe, diciamo così, quindi speriamo che per noi sia meno un problema rispetto ad alcune di queste altre squadre".

"Penso che sia un'area tradizionalmente molto difficile da capire, in particolare come il fondo reagirà al pneumatico man mano che si deforma, invecchia e si usura".

"Speriamo che abbia un effetto abbastanza grande per le squadre nella parte alta della classifiche e forse meno per noi. Questo è quello che speriamo, oltre che ci siano indicazioni precoci dal run che abbiamo fatto nel venerdì di Abu Dhabi, che potrebbero essere molto utili".

Diverse squadre hanno già testato i nuovi progetti del fondo durante le sessioni di prove libere del venerdì di quest'anno, per cercare di capire meglio le implicazioni dei cambiamenti.

La FIA spera che le nuove regole del 2021 riducano i livelli di deportanza di circa il 10%, con le vetture destinate ad essere ulteriormente rallentate da pneumatici più robusti della Pirelli.

Daniel Ricciardo si mostra con i colori McLaren

Articolo precedente

Daniel Ricciardo si mostra con i colori McLaren

Articolo successivo

La storia di... Graham Hill

La storia di... Graham Hill
Carica i commenti

Su questo articolo

Serie Formula 1
Team Williams
Autore Jonathan Noble