La Renault debutta con l'F-duct a Spa

La Renault debutta con l'F-duct a Spa

La squadra di Enstone non interrompe lo sviluppo della R30 e cerca il salto di qualità

F-Duct, croce e delizia. Il sistema che permette di stallare l'ala posteriore alle alte velocità introdotto dalla McLaren ad inizio campionato, è stato copiato con interpretazioni molto diverse da molte squadre. Alcuni team hanno trovato subito giovamento da questa soluzione che permette di incrementare la velocità massima in rettilineo, mentre altre hanno dovuto penare le proverbiali sette camicie per trovare una messa a punto soddisfacente che desse de risultati e non creasse, invece, degli effetti negativi. La Renault farà debuttare il suo sistema a Spa Francochamps, avendo preferito risolvere tutti i problemi di messa a punto prima di montarlo sulla R30, dando priorità agli scarichi bassi soffianti. La scelta non è affatto casuale visto che il calendario della F.1 oltre a Spa propone Monza, due piste particolarmente adatte ad esaltare il congegno che fa stallare l’ala posteriore garantendo un surplus di velocità in rettilineo. Se la squadra di Enstone ha deciso di investire un budget consistente in questo progetto anche se la FIA ha deciso il suo bando dal 2011 è il segno che nella versione che sarà presentata dalla Renault dovrebbe dare indiscutibili vantaggi. Oltre alla McLaren usano questo sistema anche Red Bull, Ferrari, Mercedes, Williams e Force India.

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula 1
Piloti Robert Kubica , Vitaly Petrov
Articolo di tipo Ultime notizie
Tag auto europe