La proposta per il GP di Miami di F1 è stata approvata all'unanimità

condividi
commenti
La proposta per il GP di Miami di F1 è stata approvata all'unanimità
Di:
Tradotto da: Matteo Nugnes
11 mag 2018, 07:25

I piani per una gara di Formula 1 a Miami nel 2019 hanno fatto un passo avanti ieri, con una mozione approvata all'unanimità dalla commissione cittadina.

Una mozione a sostegno della gara, presentata dal sindaco Francis Suarez, è stata valutata durante un'audizione pubblica. Dopo aver ascoltato alcune preoccupazioni da parte del pubblico, ma anche alcuni presenti che invece sono a favore dell'evento, i cinque commissari hanno votato all'unanimità per procedere.

"La F1 è uno sport mondiale con circa 1,8 miliardi di telespettatori all'anno" ha dichiarato il sindaco Suarez durante l'udienza. "Credo che aiuterà la transizione della città di Miami a città globale".

"Ha una potenziale spinta economica di oltre 2,8 miliardi, una cifra registrata tra il 2012 ed il 2015 nel centro di Austin, che è l'unica altra città degli Stati Uniti ad ospitare una gara di F1. Saremmo probabilmente l'unica città al mondo ad avere la F1 e tutti i cinque sport statunitensi principali".

"Questo è un primo passo, e si spera che ad un certo punto ci sarà un accordo davanti a questa commissione, che è stata controllata dalla comunità e votata".

Il commissario José Pepe Diaz, che ha sostenuto l'evento insieme al sindaco, ha aggiunto: "E' un qualcosa che sarebbe incredibile per la nostra comunità. Diventeremmo leader mondiali in tutti quanti gli sport".

"Credo che questo possa essere un incredibile guadagno finanziario per la città e l'intero sud della Florida. Molto oltre ai livelli che abbiamo visto fino ad oggi, sarebbe come ospitare il Super Bowl ogni anno".

Questa approvazione consentirà al responsabile Emilio Gonzalez di fare il prossimo passo nelle trattative con la F1. E' stata apportata solamente una modifica alla proposta, per consentire al centro commerciale di Bayfront Park di avere effettivamente un posto al tavolo nelle trattative con la F1.

E' stato anche confermato che il porto di Miami, pur essendosi interrogato sulel potenziali restrizioni d'accesso, è favorevole alla gara.

Il passo successivo prevede la stesura di un contratto con la città ospitante, pronto per ulteriori analisi da parte della commissione municipale, entro l'1 luglio.

Articolo successivo
Verstappen: "Mi sono spostato troppo a Baku? Non mi interessa!"

Articolo precedente

Verstappen: "Mi sono spostato troppo a Baku? Non mi interessa!"

Articolo successivo

Mercedes: l'obbligo di mostrare i muscoli e occhio allo sgambetto!

Mercedes: l'obbligo di mostrare i muscoli e occhio allo sgambetto!
Carica i commenti

Su questo articolo

Serie Formula 1
Autore Charles Bradley
Sii il primo a ricevere le
ultime notizie