La Polizia allontana i fotografi da casa di Schumi

La Polizia allontana i fotografi da casa di Schumi

Il distretto di Gland vuole garantire la privacy al suo cittadino più famoso dopo il ritorno a casa

Come era assolutamente prevedibile, il ritorno a casa di Michael Schumacher ha creato grande attenzione dal punto di vista mediatico. Un paio di giorni fa, infatti, la sua portavoce Sabine Kehm ha annunciato che il 7 volte campione del mondo di Formula 1 proseguirà la sua riabilitazione a casa, dopo aver passato gli ultimi tre mesi in un centro specializzato a Losanna, e inevitabilmente la sua tenuta sulle rive del lago di Ginevra è stata presa d'assalto da televisioni e fotografi.

Un'agenzia di stampa russa avrebbe addirittura allestito un live streaming visibile 24 ore su 24 con immagini della villa di Gland. E' facile intuire che l'obiettivo di tutti è quello di realizzare la prima foto di Schumi dopo il terribile incidente avvenuto sulle nevi di Meribel che lo ha tenuto in coma per quasi sei mesi.

Per cercare di difendere la privacy della famiglia Schumacher comunque è già intervenuta la Polizia di Gland, che pattuglia la proprietà giorno e notte, allontanando i fotografi più intraprendenti che si avvicinano troppo. La cosa è stata confermata dallo stesso distretto, che ha fatto sapere tramite un portavoce di sperare che la situazione possa migliorare con il passare dei giorni.

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula 1
Piloti Michael Schumacher
Articolo di tipo Ultime notizie