Formula 1
30 apr
-
03 mag
Canceled
21 mag
-
24 mag
Canceled
04 giu
-
07 giu
Postponed
11 giu
-
14 giu
Postponed
25 giu
-
28 giu
Postponed
G
GP di Singapore
17 set
-
20 set
FP1 in
106 giorni
G
GP del Messico
29 ott
-
01 nov
FP1 in
148 giorni
G
GP del Brasile
12 nov
-
15 nov
FP1 in
162 giorni
G
GP da Abu Dhabi
26 nov
-
29 nov
FP1 in
176 giorni

La Mercedes valuterà se mettere Bottas al servizio di Hamilton dopo Monza

condividi
commenti
La Mercedes valuterà se mettere Bottas al servizio di Hamilton dopo Monza
Di:
Tradotto da: Matteo Nugnes
29 ago 2018, 16:17

La Mercedes ha spiegato che dopo il GP d'Italia deciderà se affidare a Valtteri Bottas un ruolo di supporto nei confronti di Lewis Hamilton o meno.

Entrambi i piloti hanno lo stesso status in Mercedes, ma a causa della crescente pressione di Sebastian Vettel e della Ferrari, il team di Brackley potrebbe essere costretto a cambiare la sua posizione.

Bottas è attualmente 87 punti indietro rispetto ad Hamilton quando mancano otto gare al termine, quindi con 200 punti ancora a disposizione.

Vettel invece è solamente a 17 punti dalla vetta e con la prospettiva di diverse piste in arrivo che non dovrebbero essere favorevoli alla Mercedes, il team ha detto di essere pronto a rivedere le sue priorità.

Dopo il GP del Belgio è stato chiesto al team principal Toto Wolff quando potrebbe essere il momento giusto per passare Bottas al ruolo di seconda guida ed ha detto: "Odio fare questi discorsi, sono completamente contro il mio istinto. Cerchiamo di essere sempre neutrali con i nostri piloti piloti. Non abbiamo ancora fatto queste discussioni".

"Vediamo come andranno le cose a Monza e poi decideremo se sarà il caso di puntare tutto su un piloti".

Wolff ha anche ammesso che la Mercedes ha diversi deficit da recuperare nei confronti della Ferrari, aggiungendo quindi che è chiaro che l'attuale vantaggio di Hamilton nella classifica piloti non è sufficiente per portare a casa il titolo.

"Non sono sicuro che abbiamo un margine sufficiente" ha detto. "Avremo alcune piste favorevoli o che dovrebbero essere più adatte".

"E poi ci saranno piste su cui dovremmo inseguire, come Singapore e forse il Messico. Questa è la situazione".

"Tuttavia ci sono ancora otto gare da disputare, molti punti da portare a casa ed ora è arrivato il momento di dare delle risposte".

Articolo successivo
Report Strategie: ecco come la Ferrari ha preso il comando in Belgio

Articolo precedente

Report Strategie: ecco come la Ferrari ha preso il comando in Belgio

Articolo successivo

Arrivabene sfida la Mercedes: "Le abbiamo prese e sappiamo quanto fa male. Adesso è ora di darle!"

Arrivabene sfida la Mercedes: "Le abbiamo prese e sappiamo quanto fa male. Adesso è ora di darle!"
Carica i commenti