La McLaren perderà lo sponsor Vodafone

La McLaren perderà lo sponsor Vodafone

A Woking non sono preoccupati perché lo sganciamento è stato programmato già l'anno scorso

La Vodafone lascerà la McLaren alla scadenza del contratto, vale a dire alla fine della prossima stagione. La notizia rimbalza sui media inglesi in attesa del Gp di Gran Bretagna come se fosse una novità, ma a Woking non è arrivato un fulmine a ciel sereno. Lo sponsor principale del team diretto da Martin Whitmarsh non è in... fuga, ma ha programmato per tempo la sua uscita dalla Formula 1, informando già lo scorso anno il management della McLaren. La squadra, quindi, ha già iniziato la ricerca per coprire gli spazi e non è affatto un caso che stia crescendo la visibilità della Lucozade, la bevanda energetica, che con il suo marchio è apparsa sull'alettone posteriore della Mp4-27 e che si vuole affermare come alternativa alla Red Bull e alla Monster nel Circus. A Woking stanno lavorando con cura perché il team di Formula 1 contribuisce ancora a finanziare la McLaren Cars e non si può, quindi, permettere un calo di risorse in un momento particolarmente difficile dal punto di vista economico. Martin Whitmarsh e tutto lo staff commerciale della McLaren stanno riprogrammando il futuro della squadra che deve fare a meno anche del supporto economico della Mercedes: la Casa della Stella a tre punte nel piano di uscita dal pacchetto azionario della squadra (deteneva il 40% delle quote, vale a dire la maggioranza relativa) aveva contribuito al pagamento del contratto dei piloti che ora viene meno. Si capisce, come mai, Ron Dennis spinga Lewis Hamilton ad un rinnovo contrattuale con un sensibile calo dello stipendio...

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula 1
Piloti Jenson Button , Lewis Hamilton
Articolo di tipo Ultime notizie