La FIA allunga la "DRS Zone" del Gp dell'India

Saranno due come nel 2011, con quella del rettilineo opposto che è stata estesa di 80 metri

La FIA allunga la
Per provare a favorire le manovre di sorpasso, la FIA ha deciso di allungare la "DRS Zone" del Gp dell'India. Lo scorso anno, infatti, la gara del Buddh International Circuit fu una di quelle in cui si videro davvero poche manovre d'attacco e per questo la Federazione Internazionale ha deciso di cercare una soluzione al problema. Come nella passata stagione saranno due le "zone di sorpasso", ovvero quelle in cui i piloti potranno attivare l'ala posteriore mobile nell'arco della corsa: la prima sarà sul rettilineo di partenza, mentre la seconda sul lunghissimo rettilineo opposto, cioè quello che conduce dalla curva 3 alla curva 4. Ed è proprio questa ad essere stata prolungata di ben 80 metri. Inoltre la FIA ha confermato che le due "DRS Zone" avranno dei detection point (il punto in cui viene rilevato il distacco tra le vetture) differenziati, quindi non è detto che un pilota autorizzato ad utilizzare l'ala nella prima sarà certo di poterlo fare anche sulla seconda.

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula 1
Articolo di tipo Ultime notizie