La Ferrari sfoggia un'ala posteriore da basso carico

La Ferrari sfoggia un'ala posteriore da basso carico

Sulla F2012 è stato provato un alettone che rende più funzionale anche il sistema DRS

La Ferrari cerca più velocità massima, un problema che caratterizza la F2012 dalla nascita. I tecnici del Cavallino hanno lavorato per sviluppare una nuova ala posteriore da basso carico adatta ad una pista come Spa Francorchamps, ma hanno rivisto anche il concetto che attiva il DRS. In galleria del vento, infatti, sarebbe stato studiato un diverso e più rapido attivatore dell'ala mobile. Lo stesso flap ha ora un disegno diverso, tale da garantire una minore resistenza al flusso quando viene aperto. Sulle paratie laterali ci sono solo due feritoie di soffiaggio e sono apparsi tre piccoli nolder che servono a incanalare l'aria calda velocizzata dagli scarichi soffianti.

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula 1
Piloti Fernando Alonso , Felipe Massa
Articolo di tipo Ultime notizie