La Ferrari mette le ali, ma non vola...

La Ferrari mette le ali, ma non vola...

Sulla F2012 sono apparse delle modifiche di dettaglio, in attesa delle nuove pance

Fernando Alonso può sperare più nella pioggia che potrebbe condizionare il Gp di Cina che nelle novità che la Ferrari ha portato a Shanghai. Si tratta di modifiche di dettaglio che non hanno la pretesa di cambiare il comportamento della F2012 in pista, anche se testimoniano come a Maranello stiamo lavorando a tutto campo al miglioramento della Rossa. Sia ben chiaro niente di drastico in vista della monoposto molto diversa che si vedrà nei test del Mugello in programma il 1 maggio, quando si rivedranno gli scarichi laterali associati a delle pance dal disegno molto diverso grazie all'adozione di radiatori dell'acqua non più verticali come adesso, ma inclinati. A Shanghai abbiamo visto comparire due piccole alette sotto lo specchietto retrovisore, mentre alla base dei deviatori di flusso verticali posti all'esterno delle pance ci sono ora due piccoli vorticatori. Alonso ha provato oggi anche un alettone posteriore modificato: nella prima sessione delle libere lo spagnolo ha effettuato delle prove aerodinamiche con la vernice verde che visualizza i flussi. I tecnici del Cavallino hanno potuto analizzare l'andamento dell'aria anche nel diffusore posteriore traendo utili indicazioni proprio per la macchina che è già in allestimento a Maranello. A Felipe Massa sono state montate anche delle nuove prese dei freni che sono più in stile Red Bull Racing con due bocche sdoppiate. Lo staff diretto da Pat Fry non sta con le mani in mano, ma forse ci si aspettava qualcosa di più consistente nel pacchetto previsto per la Cina. Speriamo che domenica piova e Fernando possa meglio difendere la posizione di leader del mondiale piloti...

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula 1
Piloti Fernando Alonso , Felipe Massa
Articolo di tipo Ultime notizie