La F1 sfrutterà l'intelligenza artificiale per delle nuove grafiche TV dal 2019

condividi
commenti
La F1 sfrutterà l'intelligenza artificiale per delle nuove grafiche TV dal 2019
Jonathan Noble
Di: Jonathan Noble
04 dic 2018, 10:38

La Formula 1 utilizzerà l'intelligenza artificiale per dare vita ad una serie di nuove immagini televisive che dovrebbero debuttare nel 2019.

La Formula 1 utilizzerà l'intelligenza artificiale per dare vita ad una serie di nuove immagini televisive che dovrebbero debuttare nel 2019.

Come parte di un'alleanza tra F1 ed Amazon Web Service (AWS), i vertici del Circuis hanno utilizzato la più recente tecnologia per sfruttare l'ampia gamma di dati sulle automobili da cui si può attingere.

Nel tentativo di migliorare l'esperienza per i telespettatori, i boss della F1 hanno rivelato che stanno preparando un nuovo pacchetto grafico che utilizzerà un nuovo strumento apprenditivo di Amazon che si chiama Sagemaker.

Parlando durante la Invent Learning Conference di Las Vegas della AWS, Ross Brawn ha rivelato che il piano per implementare un pacchetto grafico migliore sta facendo progressi.

"Per la prossima stagione stiamo espandendo gli 'F1 insight' per i nostri spetttatori, integrando ulteriormente i dati della telemetria come la posizione della vettura, le condizioni degli pneumatici, il clima. Quindi possiamo utilizzare 'Sagemaker' per prevedere le prestazioni della macchina, i pit stop e le strategie di gara" ha detto Brawn.

"Dal prossimo anno ci saranno alcune nuove integrazioni AI nelle trasmissioni televisive della Formula 1".

Nel suo discorso, Brawn ha offerto tre esempi di come la nuova grafica verrà utilizzata durante la trasmissione delle gare.

Ross Brawn, Formula One Managing Director of Motorsports speak about F1-TV in 2019

Ross Brawn, Formula One Managing Director of Motorsports speak about F1-TV in 2019

Photo by: Amazon Web Services

Il primo è quello di offrire una migliore comprensione dello stato delle gomme di ogni pilota, in modo che i fani possano capire meglio se un pilota soffre di surriscaldamento o ha tutto sotto controllo.

"Potremo sapere se qualcuno è in difficoltà, se per esempio le sue gomme posteriori si stanno surriscaldando" ha detto Brawn. "Possiamo guardare la storia delle gomme, come hanno funzionato. L'apprendimento automatico può aiutarci ad applicare un'analisi adeguata della situazione".

"Possiamo portare queste informazioni ai tifosi e fargli capire se un pilota è nei guai o se è in grado di gestire la situazione. Queste sono intuizioni che i team hanno sempre avuto, ma le porteremo ai fani per mostrargli cosa sta accadendo".

Ross Brawn, Formula One Managing Director of Motorsports speak about F1-TV in 2019

Ross Brawn, Formula One Managing Director of Motorsports speak about F1-TV in 2019

Photo by: Amazon Web Services

La F1 prevede inoltre di offrire ai tifosi un grafico per mostrare la previsioni della probabilità che si verifiche un sorpasso.

Brawn ha aggiunto: "Le battaglie ruota a ruota sono l'essenza, un aspetto critico di questo sport e ora, con l'apprendimento automatico e l'utilizzo di dati in tempo reale, possiamo fare delle previsioni su ciò che accadrà".

"La grafica mostra cosa ci si può aspettare che accada in questo evento. Ciò che è bello di questo, è che i team non hanno tutti questi dati. Noi invece conosciamo i dati di entrambe le vetture e possiamo questo confronto. Una cosa che non è mai stata fatta in passato".

L'ultimo esempio di Brawn è stato quello dell'analisi dei pit stop, per mostrare ai tifosi le implicazioni strategiche di ciò che è accaduto.

"Fermarsi al momento giusto e montare la gomma giusta può portare a vincere o perdere una gara" ha detto. "Prenderemo tutti i dati e daremo ai tifosi una panoramica del motivo per cui si sono fermati proprio in quel momento e se hanno fatto la scelta giusta".

Brawn ha anche rivelato che la F1 ha pianificato di utilizzare gli strumenti di apprendimento automatico per valutare nuovi format di gara o la possibilità di modificare la griglia di partenza, per capire se ci sono modi per migliorare lo spettacolo.

 
Articolo successivo
Montezemolo, che bordata a Vettel: "Con Hamilton la Ferrari avrebbe vinto il titolo"

Articolo precedente

Montezemolo, che bordata a Vettel: "Con Hamilton la Ferrari avrebbe vinto il titolo"

Articolo successivo

Sainz: "Deluso per non essere mai riuscito a estrarre gli ultimi 2 decimi dalla Renault"

Sainz: "Deluso per non essere mai riuscito a estrarre gli ultimi 2 decimi dalla Renault"
Carica i commenti

Su questo articolo

Serie Formula 1
Autore Jonathan Noble