La F1 ha fatto un passo avanti sulle regole 2021 con l'incontro di ieri

condividi
commenti
La F1 ha fatto un passo avanti sulle regole 2021 con l'incontro di ieri
Di:
27 mar 2019, 09:37

Il nuovo regolamento 2021 della Formula 1 dovrebbe aver fatto un grosso passo avanti verso la sua definizione in un incontro tra tutte le parti in causa che è andato in scena prima del Gran Premio del Bahrain.

Quasi un anno fa, in Bahrain, la F1 ha presentato la sua prima idea per una rivoluzione tecnica, sportiva e finanziaria.

Ieri a Londra è andata invece in scena una riunione dello Strategy Group e della F1 Commission, nella quale è stato presentato per la prima volta alle squadre il quadro completo pensato dalla Liberty Media e della FIA.

Questo includeva nuovi regolamenti tecnici e sportivi, legati soprattutto a motore, costi, governance e distribuzione delle entrate.

Al momento non è stato rilasciato alcun commento da parte della F1 o della FIA, in quanto non è stata pianificata nessuna votazione sui dettagli presentati.

Tuttavia, l'incontro è stato considerato come una prima opportunità costruttiva per le parti interessate per vedere la proposta nella sua interezza ed è stato descritto come un passo positivo nella direzione giusta.

Leggi anche:

Non è stata fissata una scadenza, ma prima dell'incontro i team principal avevano detto piuttosto chiaremente che sarebbe stato fondamentale definire tutto il pacchetto regolamentare entro la fine di giugno.

Il sito ufficiale della F1 ha descritto i suoi obiettivi per il 2021 come "un nuovo capitolo nella sua illustre storia" ed ha affermato che "il campionato ha fatto un passo avanti per farlo accadere dal 2021" a seguito dell'incontro di martedì.

L'obiettivo è "creare un grande spettacolo ed avvicinare le vetture tra loro, rendendo i piloti degli eroi e il modello di business più sostenibile".

Al Gran Premio d'Australia, due settimane fa, il presidente della FIA, Jean Todt, aveva descritto i piani di budget cap come "abbastanza avanzati" e aveva aggiunto che i regolamenti sui motori erano stati inviati alle squadre pochi giorni prima.

Il CEO della F1, Chase Carey, ha dichiarato nella stessa conferenza stampa che erano stati fatti dei "progressi importanti".

Articolo successivo
Dal 2020 si dimezzerà il consumo di olio, ma la ricerca è già tornata sulle benzine!

Articolo precedente

Dal 2020 si dimezzerà il consumo di olio, ma la ricerca è già tornata sulle benzine!

Articolo successivo

Montezemolo: "Quando Alonso vinceva era felice, se perdeva era colpa del team"

Montezemolo: "Quando Alonso vinceva era felice, se perdeva era colpa del team"
Carica i commenti

Su questo articolo

Serie Formula 1
Autore Scott Mitchell
Sii il primo a ricevere le
ultime notizie