La F1 difende la copertura TV del crash di Grosjean

La Formula 1 ha difeso la decisione di mostrare ripetutamente le immagini dell'incidente di Romain Grosjean nel Gran Premio del Bahrain, a seguito delle critiche di Daniel Ricciardo.

La F1 difende la copertura TV del crash di Grosjean

Anche il team principal della Haas, Gunther Steiner, ha sostenuto la copertura televisiva, spiegando che secondo lui era importante che la gente potesse capire cosa fosse accaduto.

Dopo che le immagini in diretta avevano mostrato solo l'esplosione della Haas di Grosjean nello sfondo, non è stato più mostrato nulla fino a quando non si è visto il francese seduto all'interno della medical car, che veniva assistito dal dottor Ian Roberts.

Anche se era chiaro che il pilota era in salvo, non sono stati mandati in onda i replay fino a quando non è stato accertato che nessuno commissario fosse rimasto ferito nell'incidente.

Una volta confermato anche questo, il regista televisivo ha colmato gran parte del lungo buco prima della ripartenza, mostrando i replay ed anche le immagini dei lavori di ricostruzione della barriera, con i piloti che osservavano dalla pitlane prima di prepararsi per la ripartenza.

Dopo la gara, Ricciardo ha bollato i replay come "disgustosi" ed "irrispettosi".

"Voglio esprimere il mio disgusto e la mia delusione per la F1" ha detto. "Il modo in cui l'incidente di Grosjean è stato trasmesso più e più volte, i replay continui, è stato completamente irrispettoso e sconsiderato per la sua famiglia e per tutte le nostre famiglie che guardavano".

Un portavoce dell'organizzazione della F1 ha sottolineato che sono stati seguiti i protocolli stabiliti, e che non c'è stata alcuna copertura fino a quando non è stato chiaro che non ci fossero gravi infortuni.

"In primo luogo, la F1 non è solo intrattenimento e ci sono alcune procedure e protocolli da seguire prima che venga presa una decisione sulle immagini da mandare in onda" ha detto.

Leggi anche:

"A seguito di un incidente, ci sono comunicazioni dirette tra la direzione gara e la regia. Non viene mostrato alcun filmato fino a quando non c'è la conferma che il pilota stia bene. In questa occasione, la F1 ha mostrato Romain in ambulanza, senza casco e che camminava aiutato dai commissari".

"Non viene mostrato alcun replay di un incidente fino a quando non c'è l'approvazione e la conferma da parte della direzione gara che tutte le persone sono al sicuro (pilota, commissari e medici). A quel punto iniziano i replay".

"Il contesto di ciò che uno spettatore vede e sente con il commento è importante. Le immagini parlano di come Grosjean si è salvato, dell'halo, dei miglioramenti degli standard di sicurezza e degli aggiornamenti dal centro medico".

"C'è un dialogo costante tra la F1, la direzione gara, quindi c'è un giudizio solido riguardo agli spettatori, le famiglie e le persone coinvolte".

Quando gli è stato domandato delle critiche di Ricciardo, Steiner ha risposto che la copertura televisiva in realtà è stato il modo migliore per far capire che Grosjean era al sicuro.

"Qui si possono avere due opinioni", ha detto. "Ma la mia è che se è finita bene, non è successo nulla di grave, perché non mostrarla e fare sì che la gente capisca?".

"Sì, è stato brutto, ma stanno tutti bene. Questo era il modo giusto di affrontare la situazione. Volevamo dare la notizia il prima possibile alla gente. Non era facile contattare la famiglia, gli amici, le persone che lo conoscono per dire che Romain era a posto. Se inviamo questo messaggio tramite le televisione, è molto più potente".

"Penso che mostrarlo e far vedere che era saltato fuori dalla macchina fosse magari un po' drammatico, ma il modo giusto per mostrare che era andato tutto bene".

"Di sicuro, se succede qualcosa di brutto, non dovrebbe essere mostrato. Non sono un esperto di etica televisiva, ma secondo me è stata mostrata una cosa buona. E' stato un brutto incidente, ma siamo stati fortunati ed è finito tutto bene".

condividi
commenti
Romain Grosjean sarà dimesso dall'ospedale domani

Articolo precedente

Romain Grosjean sarà dimesso dall'ospedale domani

Articolo successivo

Haas: Pietro Fittipaldi sostituisce Grosjean al GP di Sakhir

Haas: Pietro Fittipaldi sostituisce Grosjean al GP di Sakhir
Carica i commenti