La F1 critica Ecclestone dopo la sua difesa a Vladimir Putin

La F1 ha preso le distanze dalle dichiarazioni rilasciate di recente da Bernie Ecclestone nei confronti di Vladimir Putin, presidente della Russia, criticandole apertamente con un breve comunicato.

La F1 critica Ecclestone dopo la sua difesa a Vladimir Putin

Bernie Ecclestone è stato spesso abituato a fare scalpore con le sue dichiarazioni, sia quando controllava i diritti commerciali della Formula 1 che quando, invece, ha semplicemente seguito il Circus iridato da appassionato. Questa volta, però, ciò che ha recentemente detto ha suscitato più di una reazione, tanto da scomodare addirittura la Formula 1 stessa.

Nel corso di un'intervista rilasciata al programma ITV Good Morning Britain ha preso le difese dell'operato di Vladimir Putin, presidente della Russia, per ciò che riguarda la guerra scatenata alla fine del mese di febbraio e tutt'ora in corso.

"Mi prenderei comunque una pallottola per lui. Preferirei che non facesse male, ma mi prenderei comunque una pallottola", ha dichiarato Ecclestone, il quale, poi, ha aggiunto: "(Putin) è una persona di prima classe e quello che sta facendo è qualcosa che credeva fosse la cosa giusta da fare".

"Purtroppo è come molti uomini d'affari, certamente come me, che commettono errori di tanto in tanto. E quando si commette un errore bisogna fare del proprio meglio per uscirne".

Bernie Ecclestone

Bernie Ecclestone

Photo by: Uncredited

Dopo aver parlato di Putin, Ecclestone ha anche parlato di Volodymyr Zelenskyj, presidente dell'Ucraina, usando parole non certo tenere: "L'altra persona in Ucraina, la sua professione, a quanto ho capito, era quella di un comico e sembra che voglia continuare a svolgere quella professione, perché penso che se avesse riflettuto sulle cose, avrebbe sicuramente fatto uno sforzo sufficiente per parlare con il signor Putin, che è una persona ragionevole, e lo avrebbe ascoltato e probabilmente avrebbe potuto fare qualcosa a riguardo".

Quanto affermato da Ecclestone ha innescato reazioni molto forti sui social network. L'opinione pubblica ha condannato le parole di Bernie, specialmente dopo la condanna mondiale a Putin per aver lanciato l'invasione che sta costando migliaia di vite.

Ecclestone è fuori dalla Formula 1 dal 2017, quando Liberty Media subentrò nel controllo dei diritti commerciali del Circus iridato. Nonostante questo aspetto, c'è ancora chi associa Ecclestone alla Formula 1, per questo la stessa ha deciso di emettere un comunicato per dissociarsi dalle opinioni di Ecclestone.

"I commenti fatti da Bernie Ecclestone sono le sue opinioni personali e sono in netto contrasto con la posizione dei moderni valori dello sport".

Leggi anche:
condividi
commenti
F1 | Benzina raffreddata a 20 gradi quando si superano i 30 d'aria
Articolo precedente

F1 | Benzina raffreddata a 20 gradi quando si superano i 30 d'aria

Articolo successivo

F1 | Format qualifiche: mescole obbligatorie in due GP

F1 | Format qualifiche: mescole obbligatorie in due GP